/ CRONACA

CRONACA | 15 luglio 2019, 11:49

Accoltella il vicino durante una lite, arrestato

Un carabiniere del Nucleo radiomobile mostra il coltello utilizzato per l'aggressione

Un carabiniere del Nucleo radiomobile mostra il coltello utilizzato per l'aggressione

Il 49enne aostano Silvio Tadiello, già noto alle Forze dell'ordine, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri per lesioni aggravate. Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma Tadiello, nel pomeriggio di domenica 14 luglio, ha impugnato un coltello da cucina lungo circa 35 centimetri e ha ferito al petto un conoscente, suo coetaneo, provocandogli una ferite con sette giorni di prognosi.

L'aggressione è avvenuta a seguito di un litigio tra i due, probabilmente per motivi passionali, divampato vicino all'abitazione dell'arrestato, un alloggio Erp nella palazzina ex Maternità in corso Saint-Martin-de-Corléans, ad Aosta.

Tadiello sarà processato domani, martedì 16 luglio, per direttissima; le motivazioni dell'aggressione sono al vaglio dei carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Aosta che valutano ipotesi alternative al movente sentimentale.

red. cro. - ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore