FEDE E RELIGIONI | domenica 21 luglio 2019 09:34

FEDE E RELIGIONI | 11 luglio 2019, 00:18

Domani venerdì 12 luglio saint Jean Gualbert saint Fortuné

La beneficenza, da qualsiasi parte venga, è sempre figlia della stessa madre, cioè la provvidenza. (san Pio da Pietrelcina)

Domani venerdì 12 luglio saint Jean Gualbert saint Fortuné

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Martedì 16 luglio

Vescovado – mattino

Udienze

Quart, Monastero Mater Misericordiae - ore 18.00

S. Messa per la solennità della B.V. Maria del Monte Carmelo

Mercoledì 17 luglio

Vescovado - mattino e pomeriggio

Udienze

Venerdì 19 luglio

Mont Chétif - ore 11.00

S. Messa nel ricordo dell'Angelus ivi recitato da S. Giovanni Paolo II (7 settembre 1986)

e per il 50° della salita al Monte Bianco della 41a Compagnia Btg Aosta

Martedì 23 luglio

Vescovado – mattino

Udienze

Mercoledì 24 luglio

Vescovado – mattino

Incontro con Mons. Antonello Mura e preti giovani della diocesi di Lanusei

Venerdì 26 luglio

Vescovado – mattino

Udienze

Sabato 27 luglio

Émarèse - ore 10.30

S. Messa per la festa patronale e

l'inaugurazione dei lavori di restauro della chiesa parrocchiale

Domenica 28 luglio

Cattedrale - ore 10.30

S. Cresime degli adulti

Lunedì 29 luglio

Curia Vescovile - ore 18.00

Riunione del Collegio dei Consultori

Martedì 30 luglio

Vescovado – mattino

Udienze

*Le Messager Valdotain ricorda saint Jean Gualbert saint Fortuné

La Chiesa celebra   San Giovanni Gualberto Abate

I dati certi sulla sua vita, al di là della leggenda, sono pochi. Monaco di San Miniato, dopo aver denunciato il proprio abate per simonia, abbandonò il convento alla ricerca di un nuovo monastero. Giunto a Vallombrosa, un luogo isolato sull' Appennino, con l'appoggio dell'abate di Settimo, diede origine con i monaci che avevano abbandonato S. Miniato, ad una comunità che si ingrandì anche per il sopraggiungere di laici da Firenze. Accettata con riluttanza la carica di abate, Giovanni fondò l'Ordine dei Vallombrosani. Egli volle ritornare agli insegnamenti degli Apostoli, dei Padri della Chiesa, di San Basilio e di San Benedetto, accentuando gli aspetti della povertà e del lavoro manuale, impegnandosi decisamente e direttamente alla riforma dei monasteri.

Il sole sorge alle ore 5,37 e tramonta alle ore 21,21.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore