CRONACA | lunedì 16 settembre 2019 17:10

CRONACA | 11 luglio 2019, 05:00

Stretta codice strada; multe più salate, tutela ciclisti, patente a rischio

Per tutelare i bambini è stata prevista l'introduzione di zone a traffico limitato o aree pedonali davanti le scuole, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni. E' stato anche introdotto l'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza sugli scuolabus

Stretta codice strada; multe più salate, tutela ciclisti, patente a rischio

Chissà se il comune di Aosta si sta attrezzando per istituire le Ztl scolastiche. Perché non le introduce dando così un segno di civiltà? Tutto questo perché le novità potrebbero partire già da autunno. Sono domande giustificate dal disegno di legge di modifica del Codice della Strada è stato approvato in commissione Trasporti alla Camera ed ora passa in Aula e poi al Senato.

Per tutelare i bambini, infatti, è stata prevista l'introduzione di zone a traffico limitato o aree pedonali davanti le scuole, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni. E' stato anche introdotto l'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza sugli scuolabus. Le sanzioni per chi occupa un parcheggio dei disabili senza averne facoltà sono state raddoppiate e quelle per chi non rispetta i segnali di stop ai passaggi a livello sono state inasprite. Per le biciclette, ad esempio è stato inserito l’obbligo del rispetto di distanza laterale dalle bici in fase di sorpasso.

Potrà costare più di uno stipendio la multa per chi verrà trovato con il cellulare in mano mentre guida. La Commissione trasporti, infatti, ha approvato proprio ieri il pacchetto di misure di aggiornamento del codice della strada tra le quali spiccano le nuove sanzioni per chi ha lo smartphone all’orecchio mentre dovrebbe avere entrambe le mani sullo sterzo. La sanzione è di quelle che non si dimenticano facilmente: fino a 2.588 euro.

Dell’inasprimento delle multe per chi guida con lo smartphone in mano se n’è parlato molto negli scorsi mesi ma solo oggi sembra che la stretta sia pronta per essere approvata. In più, il pacchetto di misure contro gli automobilisti irrispettosi del codice si arricchisce di ulteriori novità altrettanto severe: una su tutte l’applicazione della multa fino a 333 euro a carico del conducente se i passeggeri non hanno allacciato la cintura. Il conducente, insomma, pagherà per tutti.

Ci sarà poi il raddoppio della sanzione per chi parcheggia negli spazi destinati a disabili: dagli attuali 334 euro a 647 euro con 4 punti di penalità sulla patente; oggi sono solo 2.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore