CRONACA | domenica 21 luglio 2019 09:34

CRONACA | 11 luglio 2019, 13:14

Rinviato a novembre processo a simpatizzanti CasaPound accusati di pestaggioa un 15enne

Rinviato a novembre processo a simpatizzanti CasaPound accusati di pestaggioa un 15enne

Per l'impedimento di un teste a comparire in aula è stata rinviata al prossimo 19 novembre l'udienza, di fronte al Giudice di pace di Aosta, per la denunciata aggressione a uno studente dell'Assemblea studentesca valdostana, avvenuta nella notte tra il 27 e il 28 luglio 2015 a Courmayeur. A giudizio per lesioni volontarie sono due giovani valdostani di estrema destra, assistiti in aula dall'avvocato aostano Davide Sciulli.

“Lo studente, allora quindicenne, dopo aver trovato alcuni volantini di Casa Pound lasciati davanti alla propria abitazione, li aveva bruciati e aveva pubblicato la foto su Facebook 

Alcune sere dopo, a Courmayeur, il giovane sarebbe stato intimidito, schernito e aggredito da alcuni militanti del Blocco studentesco, organizzazione giovanile di Casa Pound. Il 15enne era stato in seguito visitato e medicato all'ospedale Parini di Aosta, dove gli erano stati riscontrati due giorni di prognosi, mentre i presunti aggressori erano stati identificati e fermati dai carabinieri.

 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore