CISL VdA | lunedì 16 settembre 2019 04:58

CISL VdA | 11 luglio 2019, 10:04

Una due Giorni della Cisl su formazione continua

Martedì 16 e mercoledì 17 luglio sono previste due giornate importanti, di approfondimento e riflessione sulla formazione professionale continua. A volere con forza questa appuntamento è la FIM-CISL (Federazione Italiana Metalmeccanici) della Valle d'Aosta

Monica Pirovano Ad Cogne Accia Speciali tra i relatori del seminario

Monica Pirovano Ad Cogne Accia Speciali tra i relatori del seminario

A volere con forza questa appuntamento è la FIM-CISL (Federazione Italiana Metalmeccanici) della Valle d'Aosta.

Martedì 16 luglio l’appuntamento si terrà presso il Castello dei Signori di Avise, a partire dalle ore 9,30.

La giornata è organizzata in collaborazione con la FNP-CISL (Federazione Nazionale Pensionati) e prevede al mattino un convegno dal titolo: "LIFELONG LEARNING" - la formazione continua per contrastare l’analfabetismo di ritorno.

Al tavolo si alterneranno numerosi relatori che affronteranno l'argomento da vari punti di vista. Il tutto sarà impreziosito dalle conclusioni del Segretario Nazionale della FIM/CISL Marco Bentivogli.

Nel pomeriggio i lavori proseguiranno, a partire dalle ore 15,00, con una breve tavola rotonda, che prenderà sostanza dall’ultimo libro di Marco Bentivogli "CONTRORDINE COMPAGNI", moderato dalla dott.ssa Annalisa Magone dell'università Torino Nord Ovest con la partecipazione dei giornalisti Sonia Marchese (La Stampa Aosta) e Marco Bobbio (Rai Valle d’Aosta).

Mercoledì 17 luglio, location ad hoc all'interno dello stabilimento della Cogne Acciai Speciali di Via Paravera di Aosta, dove dalle 9,30 è previsto un incontro che prenderà avvio dalla presentazione dell'azienda ospitante da parte dell'A.D., Dr.ssa Monica Pirovano.

Sarà poi affrontato il tema della copertura del gap sulle competenze digitale, mentre in chiusura è prevista una breve visita dello stabilimento. Al termine della due giorni spazio al coordinamento nazionale sulla formazione professionale, che vedrà la presenza dei referenti di buona parte delle regioni di Italia, funzionale a stilare un bilancio dell'ultimo anno e tracciare le linee guida per l'azione della Fim in materia di formazione professionale nel prossimo futuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore