AMBIENTE | giovedì 18 luglio 2019 22:05

AMBIENTE | 10 luglio 2019, 11:00

Illustrata a Roma candidatura Monte Bianco a patrimonio Unesco

Illustrata a Roma candidatura Monte Bianco a patrimonio Unesco

Prosegue, nelle sedi istituzionali italiane ed europee, l'iter per il riconoscimento del Monte Bianco a patrimonio mondiale Unesco.

A tal proposito l'assessore regionale all'Ambiente, Albert Chatrian, ha presentato a Roma il dossier 'Monte Bianco' a Pia Petrangeli e Adele Cesi, membri del coordinamento del 'Focal Point' nazionale per l'attuazione della Convenzione sul Patrimonio Mondiale Unesco.

"La candidatura - dichiara Chatrian - come 'Paesaggio culturale' è per il legame che il massiccio più alto d'Europa ha con l'alpinismo e nei confronti dei rifugi di montagna, oltre a rappresentare luogo unico per la sua bellezza naturalistica e sito privilegiato per la ricerca scientifica".
Secondo Chatrian "l'incontro è stato molto proficuo. Siamo consapevoli che solo in sinergia con il ministero dei Beni culturali e con i nostri partner francesi e svizzeri, riusciremo a proseguire positivamente il nostro percorso. Sappiamo bene il valore e i benefici che questo riconoscimento porterà alla Valle d'Aosta, a tutti i nostri territori di montagna e, in particolare, alla Valdigne".

 

 

 

 

 

 

 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore