CULTURA | lunedì 16 settembre 2019 05:05

CULTURA | 23 giugno 2019, 18:00

Successo a Saint Nicolas di Attraversart, quando l'arte valorizza il territorio (FOTO GALLERIA)

Il progetto - itinerario "L'Attraversart" nasce da un'idea dello scultore Siro Viérin e dalla sua volontà di sviluppare il museo "a cielo aperto" che collega il villaggio di Vetan al rifugio Mont Fallère e coinvolge otto comuni. E’ possibile vedere giorno per giorno lo sviluppo delle opere d’arte realizzare da scultori non professionisti seguiti da maestri di riconosciuta professionalità

Successo a Saint Nicolas di Attraversart, quando l'arte valorizza il territorio (FOTO GALLERIA)

E’ partito con il passo giusto il progetto culturale di maggior valenza organizzati a livello comunale e che coniuga arte, scultura e territorio. Si tratta di un lungo itinerario che ha preso le mosse da Comune di Saint-Nicolas, con l'importante coinvolgimento del centre R.Willien, e arriverà a Vetan dopo il transito nel caratteristico villaggio di Vens.

Dopo il passaggio al Rifugio Mont Fallère il percorso si svilupperà ad est sino al Rifugio Chaligne e, successivamente, attraverserà il borgo di Etroubles con il suo museo a cielo aperto "Etroubles, avant toi son passé. Quindi, dopo aver toccato i comuni di Saint-Nicolas, Saint-Pierre, Sarre, Gignod ed Etroubles l'itinerario raggiungerà Ollomont passando attraverso i territori di Allein e Doues. Tanti attori quindi che saranno coinvolti nella realizzazione delle opere, nella loro posa e nell'allestimento del tutto. Comuni che lavoreranno, anno dopo anno, all'incremento, alla promozione ed alla manutenzione del progetto.

Un vero percorso artistico che i Comuni interessati hanno deciso di fare dell'allestimento dell'itinerario un evento. Per l'anno in corso infatti i comuni di Saint-Nicolas, Gignod e Ollomont proporranno una tre giorni di scultura dedicata a valenti scultori non professionisti che saranno seguiti da maestri artisti per un'esperienza formativa che permetterà loro di crescere artisticamente e di poter donare una propria opera al progetto nascente.

E' cominciato a Saint-Nicolas, presso la zona sportiva, il 16, 22 e 23 giugno con la prestigiosa super visione dello scultore Siro Viérin, dieci scultori sono stati seguiti dai maestri professionisti Massimo Clos ed Andrea Celestino nell'ambito dell'evento: "L'Attraversart, arte e territorio". Turisti, viaggiatori, residenti e vacanzieri hanno assistito alla realizzazione delle opere che verranno presentate al pubblico il 27 e 28 luglio durante la tradizionale sagra della selvaggina.

Il 5, 6 e 7 luglio l'evento si svolgerà a Gignod presso l'area ricreativa "Le Plan du Chateau" con presentazione delle opere il 16 agosto durante la tradizionale processione a Punta Chaligne.

Il 6, 7 e 8 settembre in loc. Rey presso la foresteria comunale sarà la volta di Ollomont che presenterà le opere durante il passaggio del "Tor des Géants" sul territorio comunale.

Nel 2020 e 2021 la medesima iniziativa verrà proposta negli altri comuni, evento che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale della Valle d'Aosta che ha voluto supportare attivamente l'iniziativa.

“Un progetto – spiega il sindaco di Saint Nicolas, Davide Sapinet - che vede il 2019 come punto di partenza e con l'unanime volontà di sviluppare, arricchire e promuovere l'iniziativa. Un progetto che ha un'importante collocazione sia nell'ambito turistico che in quello artistico-culturale e che si propone come un'opportunità in più per turisti e residenti che frequentano la nostra regione ed i territori dei comuni partners”.

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore