Chez Nous | sabato 24 agosto 2019 19:19

Chez Nous | 22 giugno 2019, 12:00

Jolly Roger

Jolly Roger

Troppi politichini scambiano l’aula del Consiglio Valle per una galera, ovvero un vascello che porta una bandiera nera con un teschio bianco; per l’appunto una Jolly Roger utilizzata dai bucanieri per attaccano le navi (leggi casino) al largo e depredarle.

Infatti in tanti sono all’assalto del casino soprattutto oggi che il presidente della Giunta, nel rispetto della norma, ha trovato la via d’uscita per approvare il bilancio della Casino de la Vallée sull’orlo del fallimento auspicato da troppi bucanieri.

Chi nei giorni scorsi invocava l’immediata approvazione del bilancio della CSV oggi grida allo scandalo perché la maggioranza intende seguire le indicazione del Commissario Giudiziale Ivano Pagliero.

Qualche avvoltoio della tastiera social chiedeva di approvare un bilancio che significava rinunciare a più di 48 milioni di euro di crediti vantati da Finaosta. I bucanieri non sanno o strumentalmente fingono di non sapere che rinunciare ad un credito regionale, seppur postergato, non è una competenza del Presidente o della Giunta; è una competenza del Consiglio.

E Fosson è pronto a portare in aula una legge che converte il credito di Finaosta - i famosi 48 milioni di euro per i quali l’Au Rollando aveva proposto la rinuncia da parte della Regione - in una posta di patrimonio netto. Si tratta di un passaggio cruciale, peraltro chiesto dal Commissario giudiziale, senza il quale il concordato rischia di non essere omologato con probabile conseguenza il fallimento del casino.

Chi ha avviato la procedura concordataria sostenendo l’impossibilità di percorrere altre vie per salvare una azienda importante per Saint Vincent, la Valle D’Aosta ed i Valdostani, ora che farà?

Nei giorni scorsi c’è chi aveva messo in guardia il Presidente sulle eventuali responsabilità in merito ad una mancata approvazione del bilancio del Casino adesso è curioso vedere come si comporteranno in Consiglio rispetto ad un aspetto collegato al bilancio 2018 che hanno sventolato davanti a tutti.

Spesso ci si concentra sulla responsabilità di chi vota dei provvedimenti e si trascura il problema che potrebbe avere chi non prende delle decisioni.

A chi imputare il danno di un possibile fallimento del Casino a causa di una mancata decisione su una richiesta fatta da un organo del tribunale quale il Commissario Pagliero?

Una domanda che sicuramente non si sono posti i bucanieri della Jolly Roger che questa volta hanno fallito l’arrembaggio al casino.

piero.minuzzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore