AMBIENTE | mercoledì 23 ottobre 2019 15:51

AMBIENTE | 21 giugno 2019, 17:03

Sabato gli ultimi tuoni poi arriva il caldo africano

Sabato gli ultimi tuoni poi arriva il caldo africano

Calendario e tempo vanno di pari passo nel fine settimana del solstizio. Da domenica l’anticilone africano si prenderà spazio e scalzerà gli ultimi strascichi di umidità ancora in tumulto nella notte più corta dell'anno.

Sebbene ancora sabato 22 bisognerà fare i conti con nubi più o meno ostinate che tenderanno a coprire i cieli e, a momenti, a riempirli di scosse elettriche e tuoni, sebbene fino a sabato il sole dovrà sgomitare per superare la barriera grigia che incombe sulla nostra regione, da domenica si potrà quasi certamente parlare di inizio della stagione calda.

E calda non sarà soltanto un modo di dire: i modelli affermano con una certa convinzione che l’inizio della prossima settimana, nei primi giorni di luglio, le temperature faranno arrossire in modo importante i termometri.

Da lunedì un caldo anomalo tenderà a espandersi sul settore alpino, nelle zone di confine franco svizzero, e lambirà la nostra regione facendo sudare soprattutto l’alta valle. Al momento sembra che da lunedì a giovedì, in un crescendo progressivo, le medie stagionali potrebbero essere superate anche di 5 o 6 °C.

Avvio d’estate quindi con il "botto", con un solstizio grigiastro e fragoroso per via degli ultimi temporali di passaggio e con una prima settimana di luglio arroventato da un sole abbastanza leone.

Dopo giovedì probabilmente si tornerà a condizioni più ordinarie.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore