/ SANITÀ, SALUTE E STARE BENE

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 20 giugno 2019, 18:27

Proposta di legge per salvare i tabacchini da forche caudine della ludopatia

Proposta di legge per salvare i tabacchini da forche caudine della ludopatia

"Non ho ancora contezza dei contenuti della proposta di legge per cui non possono esprimermi; mi auguro che siano state accolte le nostre osservazioni". Gianluca Genestrone commenta la decisione della Commissione regionale Servizi sociali di presentare una proposta di legge che modifica le disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza da gioco d'azzardo (legge regionale n. 14/2015) e in materia di politiche e iniziative regionali per la promozione della legalità e della sicurezza (l.r. n. 11/2010).

Nella sostanza la legge consente ai tabacchini di proporre i giochi d'azzardo tradizionali: totocalcio (al quale non gioca più nessuno), gratta e vinci, enalotto, lotto e via dicendo, ovvero i giochi che non creano compulsione. Rimano invece bloccate le scommesse e slot come previsto dalla precedente legge.

Il provvedimento, composto di tre articoli, è stato depositato alla Presidenza del Consiglio ed è stato sottoscritto da tutti i Commissari: Luca Bianchi (UV), Patrizia Morelli (AV), Paolo Sammaritani e Andrea Manfrin (Lega VdA), Alessandro Nogara (AV), Flavio Peinetti (UV), Maria Luisa Russo (M5S).

"Con questa proposta - spiega il Presidente della quinta Commissione, Luca Bianchi - si intende chiarire l'ambito di applicazione dei divieti previsti per gli esercizi pubblici e commerciali, quali bar e tabacchini".

Per la fretta di approvare la predente legge non erano stati chiariti tutti i dubbi tanto che in fase di applicazione sono insorte discrepanze interpretativo tanto da precludere l'apertura e il mantenimento dei tabacchini, qualora questi esercizi si trovino a distanze dai luoghi sensibili inferiori alle disposizioni previste dalla legge, ovvero 500 metri in linea, anche per le tipologie di gioco lecito in concessione statale, quali per esempio il gratta e vinci, il lotto, il superenalotto e il totocalcio.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore