Aosta Capitale | domenica 21 luglio 2019 09:32

Aosta Capitale | 19 giugno 2019, 15:55

Aosta: Attese dal Comune politiche urbanistiche e sociali efficaci per il Quartiere Cogne

Aosta: Attese dal Comune politiche urbanistiche e sociali efficaci per il Quartiere Cogne

Non ha usato mezzi termini il presidente della Giunta regionale, Antonio Fosson, nell’indicare una delle vie da percorrere per rendere più sicuro, di quanto non lo è già, il Quartiere Cogne. Una delle ricette le ha indicate in una nota diffusa al termine del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che presiede in qualità di Prefetto.

Spiega Fosson nella nota: “Per il Qartiere Cogne, il ruolo del Comune di Aosta è centrale, sia in termini di politiche urbanistiche e sociali, attraverso una migliore illuminazione delle aree e con la creazione di spazi di intrattenimento e di coesione sociale, volti ad attività socio culturali, sia con la messa in opera di un apparato di videosorveglianza e, anche, con una maggiore presenza della polizia locale nel quartiere”.

Da tempo aostacronaca sostiene, inascoltato, le sollecitazioni del Presidente della Giunta al quale la sicurezza dei valdostani è un valore di primaria importanza. I fatti malavitosi venuti alla luce anche recentemente contribuiscono ad aumentare l’insicurezza percepita dai cittadini.

Lo prova il fatto che, da quanto riferito il Presidente Fosson “Pur a fronte di un significativo calo generale dei reati in tutta la Valle d’Aosta negli ultimi anni, i fatti recenti meritano un esame approfondito per ricercare soluzioni efficaci e mantenere alto il senso di sicurezza percepito dai cittadini”.

Poi dal Presidente della Regione una rassicurazione agli aostani: “È chiaro che, in questa fase, alla realtà di Aosta viene posta un’attenzione del tutto particolare per evitare che, a fronte di alcune attività criminali, si realizzi il degrado di zone della città e si sviluppi un situazione di insicurezza generale tra i cittadini”.

 

(nella foto il sindaco di Aosta Fulvio Centoz)

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore