Governo Valdostano | martedì 17 settembre 2019 13:23

Governo Valdostano | 18 giugno 2019, 15:03

Il Decreto Sblocca Cantieri contiene troppe ambiguità

Il Decreto Sblocca Cantieri contiene troppe ambiguità

“Con la conversione in legge sono stati apportati significativi miglioramenti a un testo originario ritenuto complessivamente negativo e dannoso, specie per il settore edile valdostano, che metteva a forte rischio il valore della territorialità delle nostre imprese”. Stefano Borrello, dell’Assessore alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale, commenta l’approvazione del decreto sblocca cantieri.

Per l’assessore, però, “la legge di conversione ha purtroppo conservato le ambiguità del decreto su altri temi che necessitano di ulteriori valutazioni tecniche per conseguire, anche per via legislativa regionale, un qualche risultato di semplificazione delle procedure edilizie”.

Resta totalmente negativo il giudizio rispetto all’esclusione dal decreto dei collegamenti internazionali valdostani e della SS27 in particolare.   Entrando nel merito del provvedimento Borrello osserva che “la possibilità di affidare i lavori con procedura negoziata solo fino a 150 mila euro, invece che un milione di euro, ad esempio, rendeva inutile tutto il lavoro fatto in questi due anni con gli operatori economici per regolamentare questa modalità di affidamento in modo trasparente e concretamente utile a valorizzare la piccola e media impresa”.

Le altre modifiche, quali la sospensione del codice dei contratti per le nomine dei collaudatori e le modifiche per i subappalti, secondo Borrello, “aiutano certamente il settore, ma non pare rappresentino quella rivoluzione che il decreto intendeva portare. Aumenta invece il livello di incertezza a fronte di una normativa che, come già previsto, dovrà essere modificata entro un paio di anni, senza peraltro precise indicazioni in merito, il che complica l’applicazione quotidiana della norma da parte degli uffici amministrativi”.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore