FEDE E RELIGIONI | martedì 22 ottobre 2019 01:33

FEDE E RELIGIONI | 17 giugno 2019, 18:00

Domani martedì 18 giugno saint Léonce

Figli miei, non è mai troppo per prepararsi alla santa comunione. (san Pio da Pietrelcina)

Domani martedì 18 giugno saint Léonce

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Mercoledì 19 giugno

Vescovado – mattino

Udienze

Venerdì 21 giugno

Curia vescovile - ore 15.00

Consiglio diocesano per gli Affari economici

Sabato 22 giugno

Émarèse, Foyer de Charité – mattino

Incontro con la Comunità e S. Messa per i quarant'anni del Foyer

Domenica 23 giugno

Chiesa Santuario dell'Immacolata - ore 18.00

S. Messa e processione per la Solennità del Corpus Domini

Lunedì 24 giugno

Vescovado – mattino

Udienze

Martedì 25 giugno

Vescovado – mattino

Udienze

Curia Vescovile - ore 20.30

Incontro con i Responsabili degli Uffici pastorali diocesani

Mercoledì 26 giugno

Aosta, Seminario Maggiore – mattino

Incontro con i Responsabili degli Uffici pastorali regionali

di Piemonte e Valle d'Aosta

Chiesa Collegiata di Sant'Orso - ore 18.30

S. Messa in onore della Beata Nemesia

 

*Le Messager Valdotain ricorda martedì 18 giugno saint Léonce

La Chiesa celebra Sant' Amando di Bordeaux Vescovo

A Bordeaux in Aquitania, in Francia, sant’Amando, vescovo, che istruì nella dottrina della verità e battezzò san Paolino da Nola, che spesso lo lodò.

Nato nella seconda metà del sec. IV, fu educato dal vescovo san Delfino, cui sarebbe succeduto nel 404. Il suo fervore apostolico si manifestò contro i pagani e gli influssi priscillianisti di origine peninsulare; secondo Venanzio Fortunato e Gregorio di Tours, egli in quest'opera avrebbe avuto l'appoggio di san Severino (fr. Seurin), tanto che ritenne giusto cedergli le proprie funzioni, che però riprese dopo la morte di lui. Durante il suo sacerdozio Amando preparò al battesimo san Paolino di Nola, al quale restò unito da grande affetto, come testimoniano alcune lettere. Fu pure in corrispondenza con san Gerolamo. Morì verso il 432 e fu sepolto nella chiesa di San Severino. La sua festa si celebra il 18 giugno.

Il sole sorge alle ore 5,28 e tramonta alle ore 21,21.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore