Consiglio Valle | giovedì 18 luglio 2019 22:07

Consiglio Valle | 17 giugno 2019, 10:30

Lega Vda, 'Fuori dagli alloggi Erp chi si macchia di gravi reati'

Il Capogruppo della Lega VdA in Consiglio Valle, Andrea Manfrin

Il Capogruppo della Lega VdA in Consiglio Valle, Andrea Manfrin

Sul 'pugno duro' contro chi commette reati servendosi come 'base' e protezione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica-Erp "E' ora di passare dalle parole ai fatti". Lo sostiene il gruppo consiliare regionale della Lega VdA che, ricordando la recente operazione della Guardia di finanza 'MalAosta' contro un presunto sodalizio criminale dedito allo spaccio di droga e all'estorsione, sottolinea che alcuni degli arrestati sono "residenti in alloggi di Edilizia residenziale pubblica" nel Quartiere Cogne ad Aosta. 

"Solo poche settimane fa, in Consiglio Valle - si legge in una nota della Lega - è stata approvata una nostra iniziativa che chiedeva l'applicazione della Legge regionale n° 3 del 13 febbraio 2013" ovvero quella relativa alla revoca del contratto Erp per gli inquilini che si macchiano di particolari gravi violazioni al Regolamento e alla legge.

"Con la nostra iniziativa - commenta il Capogruppo regionale Andrea Manfrin - abbiamo chiesto che, alla luce della Legge 3 del 2013, venisse sottoscritto un protocollo con il Tribunale di Aosta per mandare via dalle case popolari sia coloro che utilizzano l'alloggio di cui sono assegnatari per operazioni criminose, sia coloro la cui condotta risulta essere socialmente pericolosa. Riteniamo che sia giusto che gli alloggi di Edilizia residenziale pubblica vengano assegnati a cittadini rispettosi della Legge. Ora auspichiamo che, alla luce degli arresti condotti nell'ambito dell'operazione 'MalAosta' tale norma venga pienamente applicata".

Manfrin ricorda che "anche nel Consiglio comunale di Aosta sono state presentate da parte del gruppo Lega diverse iniziative aventi ad oggetto la morosità di uno dei soggetti arrestati che, appunto, è assegnatario di un alloggio Erp".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore