AMBIENTE | domenica 21 luglio 2019 09:40

AMBIENTE | 15 giugno 2019, 10:01

No allo spreco alimentare, sì al 'recupero' e al riciclo; siglato accordo Confcommercio VdA-Regione

Da sn Graziano Dominidiato e Albert Chatrian

Da sn Graziano Dominidiato e Albert Chatrian

Favorire la raccolta differenziata, il riutilizzo e il recupero dei rifiuti prodotti dagli esercizi commerciali. Questo lo scopo dell'accordo siglato ieri tra l'assessore regionale all'Ambiente, Albert Chatrian e i vertici di Confcommercio Valle d'Aosta, associazione a tutela degli esercenti da anni impegnata nella promozione delle buone pratiche ambientali. "L'impegno finale - ha spiegato l'assessore Chatrian - è l'eliminazione di beni di consumo monouso in plastica nel rispetto della direttiva europea Plastic Free".

"L'accordo fa seguito ad anni di collaborazione nella promozione della raccolta differenziata ragionata, come ad esempio la diffusione di Ecolo-Fete durante le nostre iniziative pubbliche, ma l'impegno non è mai troppo" ha commentato con soddisfazione il presidente di Confcommercio VdA; Graziano Dominidiato.

Gli esercizi che aderiscono alla campagna di sensibilizzazione si impegnano all'eliminazione dell'utilizzo di oggetti in plastica monouso durante le loro manifestazioni: la prima sarà la Festa della musica di venerdì 21 giugno. L'iniziativa sarà monitorata.

Contestualmente alla sigla dell'accordo, la Confcommercio ha presentato l'adesione al progetto, promosso dalla Fipe, denominato 'Rimpiattino' contro lo spreco alimentare. "In Italia - ha detto Chatrian - 150 chili di cibo a persona all'anno finiscono in pattumiera e nel mondo un terzo della produzione alimentare: numeri che devono fare riflettere". E allora perchè non riempire un sacchetto con i cibi avanzati, magari per 'rinforzare' le ciotole dei nostri aninali domestici? Alla pratica del 'doggy bag' hanno aderito in Valle 15 aziende per un totale di mille 'rimpiattini' (sono due contenitori da asporto: per il cibo e per il vino avanzati). L'obiettivo, dopo che la Regione avrà sottoscritto l'accordo con la Fipe, è di arrivare a 7.000 rimpiattini. "Entrambe le iniziative - ha concluso Dominidiato - puntano a migliorare la qualità della vita e per noi questo è un obiettivo primario".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore