ECONOMIA | venerdì 22 novembre 2019 13:15

ECONOMIA | 11 giugno 2019, 09:32

Giachino (Confindustria) 'la politica investa sui giovani e favorisca continuità aziendale

Giachino (Confindustria) 'la politica investa sui giovani e favorisca continuità aziendale

“Per raggiungere il successo nella vita bisogna sognare e credere nei propri sogni, come hanno fatto tanti imprenditori; sognare è gratuito ed infinito. Voi, siete il nostro futuro e per questo dovete essere consapevoli delle scelte che fate e di quelle che farete. Nuove generazioni dunque i giovani; la generazione più giovane è la freccia, la più vecchia è l’arco". E ancora: "Il successo ha due segreti: del successo sono: primo Cominciare, secondo Finire”. Le parole di Giancarlo Giachino, Presidente di Confindustria VdA bene riassumono  i concetti emersi dal convegno: “Generazioni a confronto. Le chiavi del successo", organizzato da Confindustria e Adava.

Teatro dell’appuntamento la sala convegni Bcc di Aosta che dalle 18 ha ospitato numerosi giovani ed imprenditori che hanno analizzato, possibilità, opportunità, presente e futuro dell’imprenditori valdostana.

Giachino (a ds nella foto con Boccia, pres. nazionale Confin - dustria) ha poi osservato che il tema della continuità dell'impresa familiare “centrale nell'economia e nello sviluppo della nostra regione”. Secondo recenti stime, il numero di imprese destinate a passare dalle mani del fondatore ai familiari sarà, nei prossimi anni, molto elevato. “Questo – ha aggiunto il Presidente di Confindustria -  richiede una particolare attenzione all'evoluzione del fenomeno a causa dei potenziali effetti negativi sulla redditività e sulla competitività delle singole imprese e sulla stabilità dell'assetto produttivo”.

Infatti, i passaggio generazionale è il momento più delicato nella vita delle aziende familiari e si manifesta con la necessità di assicurare un corretto trasferimento della proprietà. “E – ha sottolineato Giachino - la centralità di questo processo è tale da assumere un rilievo decisivo a prescindere dalla dimensione aziendale o dal settore di appartenenza”.

Nella delicata fase del passaggio generazionale è fondamentale valorizzare la tradizione e l’esperienza per continuare a competere, ma, anche aprirsi a tutte le nuove opportunità offerte dalla spinta innovativa del digitale ed in questo le nuove generazioni possono aiutare, facilitare e spingere questo cambiamento.

Nel concludere il presidente di Confindustria VdA ha espresso un suo convincimento: “come imprenditore, dico che risorse umane, sono il fattore vincente delle imprese e, Voi giovani imprenditori, dovete tenerne conto nel vostro cammino imprenditoriale”.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore