/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 10 giugno 2019, 11:49

Aosta: Approvato progetto e tariffe centri ludico-sportivi 2019

La Giunta comunale di Aosta

La Giunta comunale di Aosta

Pronta la riorganizzazione dei centri estivi ludico-sportivi del Comune di Aosta, il cui progetto specifico di dettaglio e i criteri per la contribuzione delle famiglie sono stati approvati dalla Giunta Centoz.
La deliberazione dell’Esecutivo comunale dà il via libera all’organizzazione, in forma di concessione di servizio, dei Centri ludico-sportivi per l’estate 2019 da parte dell’Ati aggiudicataria costituita dalle società Vivenda, La Cascina Global Service e Vita e dalla cooperativa sociale Leone Rosso.
Per quanto riguarda i periodi, i Centri giornalieri saranno organizzati in otto turni tra l’1 luglio e il 30 agosto nella sede della scuola “Ramires”, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17,30.
I Centri mattutini saranno organizzati sempre nello stesso periodo e nella stessa sede, ma l’orario sarà dalle ore 8,30 alle ore 12,30, sempre dal lunedì al venerdì.
Il piano proposto prevede, come lo scorso anno, che il prezzo intero settimanale per il centro giornaliero sia pari a 145,50 euro, mentre il prezzo intero settimanale del centro mattutino sia di 57 euro.

Per quanto concerne le tariffe ridotte, il prezzo per il centro giornaliero nel caso di iscrizione di due minori sarà di 134 euro (sconto 8%) per il centro giornaliero e di 53,50 euro (sconto 6%) per quello mattutino. Per tre o più minori il costo settimanale sarà rispettivamente di 128 euro (sconto 12%) e di 50 euro (sconto 12%).

Altre riduzioni crescenti sono previste nel caso di frequenza per più di una settimana fino a un massimo di otto, e per gli utenti affidati presso comunità.
L’Amministrazione comunale parteciperà alla spesa secondo criteri di contribuzione da elargire direttamente a favore delle famiglie dei bambini residenti nel territorio comunale da un massimo di 76 euro a turno settimanale giornaliero per fasce Isee sino a 7.000 euro a un minimo di 39 euro per fasce Isee tra 9.000,01 e 12.000 euro, mentre per i centri ludico-sportivi mattutini il rimborso sarà di 21 euro a turno settimanale per fasce Isee sino a 12.000 euro.

"Quello dei centri ludico-sportivi – dichiara l’assessore all’Istruzione, Andrea Edoardo Paron – è un servizio che più di altri non può mancare tra quelli che il Comune di Aosta propone in favore dei minori per l’azzeccata combinazione di attività all’area aperta e di momenti educativi che vengono proposti ai bambini ma anche perché garantisce e sostiene le famiglie in una fase delicata quale quella della chiusura elle scuole in cui, per i genitori, diventa ancora più difficile coordinare gli impegni quotidiani e l’attività lavorativa con la gestione del tempo libero dei figli. A questo proposito, proprio per venire incontro alle necessità espresse dalle famiglie, abbiamo deciso, di concerto con i gestori del servizio, di introdurre una flessibilità sia in ingresso che in uscita dai centri, dando ai genitori la possibilità di utilizzare il servizio fin dalle 7,30 di mattina qualora ne facessero richiesta almeno 10 bambini per centro, così come fino alle 18,30 in uscita per quelli giornalieri e fino alle 13 per quelli solo mattutini".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore