Aosta Capitale | mercoledì 17 luglio 2019 15:24

Aosta Capitale | 04 giugno 2019, 10:28

Aosta: Il Comune mantiene le tasse più basse d'Italia

L'assessore alle Finanze del Comune di Aosta, Carlo Marzi

L'assessore alle Finanze del Comune di Aosta, Carlo Marzi

Ad Aosta sono circa 11mila i contribuenti che producono per le casse comunali 11 milioni con l’Imu e 1,2 milioni con la Tasi. Anche quest'anno come era già accaduto per il 2018, l'Amministrazione comunale ha lasciato invariate le tariffe.

“Ad Aosta – spiega l’assessore comunale alle Finanze, Carlo Marzi - si registrano anche per il 2019 le aliquote più basse d’Italia. E per non fare accavallare chi deve pagare Imu e Tasi la rata di dicembre della Tassa rifiuti la si continua a fare pagare a gennaio”.

"Quello di far quadrare i conti non è stato, e non è tuttora, un compito facile, ma la scelta di non toccare il reddito delle famiglie, cercando al contempo, di concerto con la Regione, di mantenere i servizi sulterritorio, è stata presa con responsabilità per non ribaltare sulle persone più indifese i costi della crisi,e per non affossare definitivamente i consumi".

"Le nostre politiche - afferma Marzi - mirano a tutelare le fasce più deboli senza “mettere le mani nelle tasche dei nostricittadini”-

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore