ATTUALITÀ POLITICA | sabato 20 luglio 2019 22:40

ATTUALITÀ POLITICA | 01 giugno 2019, 13:48

Elezioni Europee: Il PD primo a Siderno che supera M5S e Lega

Elezioni Europee: Il PD primo a Siderno che supera M5S e Lega

A spoglio ultimato nelle 19 sezioni del Comune di Siderno, il Partito Democratico, con 1262 voti, si attesta al 28,26%, risultando, il primo partito a Siderno. Percentualmente al di sopra, anche, rispetto alla media della provincia di Reggio Calabria e del dato nazionale.

Nelle elezioni di domenica per il Parlamento di Strasburgo, la cittadina sidernese ha messo in mostra una caratteristica che ne avvalora il ruolo di fucina di idee e custode dei valori tradizionali. Avevamo iniziato la campagna per le europee con un appello al voto utile, inteso come voto da dare ad un partito che sarebbe andato in Europa con le idee chiare, con un programma preciso da realizzare all’interno di un partito socialista di respiro internazionale e che avesse già dato prova di capacità e competenza; con l’invito ad afferrare con urgenza la necessità per il paese di un voto che fosse espressione delle migliori culture costituzionali, quella democratica, ancorché socialista e comunista, perché avere una tradizione significa avere una storia, una cultura.

Oggi, a giochi conclusi, oltre ad esprimere la nostra personale soddisfazione per l’affermazione del Partito Democratico, desideriamo ringraziare quanti si sono spesi in queste settimane, per rendere possibile questo risultato, che rappresenta una conferma della fiducia nei confronti del locale Circolo del Pd sidernese. Il rapporto costruito in questi anni con gli elettori, ha evitato che si verificasse ciò che, ahinoi, risulta lampante sul piano generale e in altre parti d’Italia, ovvero il repentino cambio di casacca o, meglio, l’eccessiva fluidità dell’elettorato che, a 15 mesi dal voto spartiacque del 4 marzo 2018, ha di nuovo ed in fretta cambiato opinione, determinando il boom della Lega ed il crollo dei Cinque Stelle. A Siderno, invece, i risultati del Partito Democratico sono rimasti pressappoco costanti anche in rapporto ai risultati delle elezioni del 2014, allorquando, pur in contesto diverso e più favorevole, il Partito è arrivato pure primo rispetto agli altri.

Ciò, inevitabilmente, è sintomo che una buona parte della comunità sidernese prende atto che il Pd non è in alcun limbo ed anzi rimane l’unico argine possibile rispetto alle forze sovraniste e nazionaliste e ne riconosce la validità del progetto politico. Quindi, ringraziamo di vero cuore tutti coloro che, in queste settimane, hanno lavorato con serietà ed impegno, portando avanti una campagna elettorale fatta con garbo e gentilezza, con la proposta di una diversa idea di Europa, senza ostentare strumentalmente crocifissi al solo fine di rinnegare un’idea di multietnicità e di convivenza col diverso, con la consapevolezza che non si possa sostenere chi per anni ci ha insultato.

Il risultato a Siderno ci premia, premia una visione che mette al centro l’atteggiamento semplice ed umile di coloro che intendono mantenere vivo ed acceso il legame col territorio e la sua gente. Dunque, grazie ed avanti così!

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno

rde. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore