FEDE E RELIGIONI | lunedì 21 ottobre 2019 05:19

FEDE E RELIGIONI | 20 maggio 2019, 18:00

Domani martedì 21 maggio saint Secondin

Procura di conformarti sempre ed in tutto alla volontà di Dio in ogni evento, e non temere. Questa conformità è la via sicura per arrivare al cielo. (san Pio da Pietrelcina)

Domani martedì 21 maggio saint Secondin

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Lunedì 20 - giovedì 23 maggio

Roma - 72a Assemblea Generale della CEI

Martedì 21 maggio

Roma - ore 15.00

Assemblea CEP

Venerdì 24 maggio

Aosta - ore 17.00

Partecipazione alla Séance de l'Académie Saint-Anselme

Sabato 25 maggio

Pont-Saint-Martin - ore 15.00

S. Cresime per le Parrocchie di Donnas, Vert, Pont-Saint-Martin, Perloz, Lillianes, Fontainemore e Hône

Chiesa parrocchiale di Châtillon - ore 18.00

S. Cresime

Seminario Maggiore - ore 20.30

Conclusione della "12 ore In preghiera con Maria"

per la preparazione del Pellegrinaggio diocesano a Lourdes

Domenica 26 maggio

Chiesa parrocchiale di Sarre - ore 10.30

S. Cresime per le Parrocchie di Chesallet e Sarre

Chiesa parrocchiale di Etroubles - ore 15.00

S. Cresime per le Parrocchie di Bosses, Etroubles e Saint-Oyen

Lunedì 27 maggio

Seminario Maggiore - ore 9.30

Consiglio Presbiterale

Asilo "Mgr Jourdain" - ore 18.00

Assemblea dei soci e Consiglio di amministrazione

Martedì 28 maggio

Vescovado - mattino

Udienze

Curia vescovile - ore 20.30

Riunione degli Uffici pastorali diocesani

Mercoledì 29 maggio

Curia vescovile - ore 14.30-17.00

Riunione del Collegio dei Consultori

Giovedì 30 maggio

Forte di Bard - ore 18.00

Partecipazione all'inaugurazione della mostra

L'Aquila. Tesori d'arte tra XIII e XVI secolo

Venerdì 31 maggio

Santuario di Maria Immacolata - ore 20.30

Veglia mariana cittadina per la conclusione del mese di maggio

*Le Messager Valdotain ricorda martedì 21 maggio saint Secondin

La Chiesa celebra   Beato Célestin Ringeard Sacerdote trappista, martire

Célestin Ringeard nacque a Touvois, nel dipartimento francese della Loira Atlantica, il 27 luglio 1933. Entrò dodicenne nel Seminario di Nantes, da cui dovette temporaneamente uscire per il servizio militare, che svolse in Algeria. Fu ordinato sacerdote il 17 dicembre 1960, ma, dopo le prime esperienze pastorali, divenne educatore di strada. Frequentando l’abbazia trappista di Bellefontaine, dove si ritemprava nel corpo e nello spirito, maturò la vocazione monastica. Cominciò il suo percorso il 19 luglio 1983, ricevendo l’abito monastico l’8 dicembre successivo. Chiese e ottenne di essere inviato al monastero di Nostra Signora dell’Atlante a Tibhirine, in Algeria. Arrivò il 13 settembre 1986 e compì la professione solenne il 1° maggio 1989. Era dotato di una sensibilità molto profonda, con cui accoglieva i rapporti interpersonali, ma allo stesso tempo aveva un carattere impetuoso. Nella notte tra il 26 e il 27 marzo 1996, a sessantadue anni, fu rapito insieme a cinque monaci della comunità, più uno proveniente dal monastero annesso di Fès. Un comunicato del Gruppo Islamico Armato (GIA), datato 21 maggio 1996, annunciò la loro esecuzione. I sette monaci di Tibhirine, compresi in un gruppo che conta in tutto diciannove martiri, tutti religiosi, uccisi durante i cosiddetti “anni neri” per l’Algeria, sono stati beatificati l’8 dicembre 2018 a Orano, sotto il pontificato di papa Francesco. La memoria liturgica di tutto il gruppo cade l’8 maggio, giorno della nascita al Cielo dei primi due che vennero uccisi, fratel Henri Vergès e suor Paul-Hélène Saint-Raymond. I resti mortali di padre Céléstin e dei confratelli (furono ritrovate solo le teste senza i corpi) sono venerati nel cimitero del monastero di Nostra Signora dell’Atlante.

Il sole sorge alle ore 5,44 e tramonta alle ore 20,57.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore