Governo Valdostano | giovedì 19 settembre 2019 21:50

Governo Valdostano | 18 maggio 2019, 07:53

Operai idraulico-forestali: approvati criteri per future assunzioni

Operai idraulico-forestali: approvati criteri per future assunzioni

Buone notizie per il settore dell'impiego in forestazione. La Giunta regionale ha approvato ieri, venerdì 17 maggio, i criteri e le modalità di espletamento delle procedure selettive per provvedere alle future assunzioni, con contratto di diritto privato, di operai idraulico-forestali. Al momento tutti i quasi 400 operai previsti nel piano lavori 2019 stanno già lavorando sul territorio valdostano.
Si tratta di un atto con il quale si vanno a disciplinare, per la prima volta, mediante un’unica regolamentazione, le procedure selettive per l'assunzione da parte della Regione,  di tutte le qualifiche previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale, a tempo determinato e indeterminato.
L’approvazione della deliberazione permetterà ora di avviare, in tempi brevi, la procedura selettiva per l’assunzione di operai comuni, la cui precedente graduatoria è scaduta il 2 maggio 2019, e di avviare ulteriori procedure selettive per gli operai qualificati o specializzati, sia a tempo determinato che indeterminato, che dovessero risultare necessarie in funzione dei piani di lavoro.
Il documento approvato dal Governo regionale stabilisce quindi che l'assunzione del personale verrà effettuata secondo l'ordine di priorità della graduatoria dei soggetti risultati idonei nelle procedure selettive per titoli e nelle procedure selettive per titoli e prova teorico-pratica in corso di validità, previa verifica del possesso dei requisiti generali e speciali previsti dalla singola procedura.
Come sottolinea l’assessore regionale all'Ambiente,  Risorse naturali e Corpo forestale, Albert Chatrian, "la delibera è il primo atto del cronoprogramma che il Dipartimento sta portando avanti per giungere ad una nuova graduatoria, costruita secondo criteri e parametri oggettivi e di merito, per poter procedere al reclutamento di personale da inserire nei cantieri attivi sul territorio, dedicati ad un'importante opera di manutenzione e di tutela ambientale, in un’ottica di programmazione e di miglioramento dell’organizzazione di tutto il settore".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore