ISTRUZIONE E FORMAZIONE | martedì 16 luglio 2019 07:13

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 15 maggio 2019, 11:11

Conto alla rovescia per il videocontest 'antibulli' Ragaciak

il materiale dovrà essere consegnato presso la struttura Politiche giovanili, progetti cofinanziati ed europei dell’assessorato Istruzione entro e non oltre le ore 12 del 20 maggio

Conto alla rovescia per il videocontest 'antibulli' Ragaciak

In arrivo una nuova, importante iniziativa istituzionale contro alcuni gravi problemi che affliggono il mondo dell'adolescenza.La Giunta regionale ha infatti approvato l’organizzazione del videocontest 'RAGACIAK… per dire BASTA!', inserito nell’intervento 'Sostegno e valorizzazione dei giovani – interventi per la prevenzione del disagio giovanile e per la promozione dei giovani talenti', cofinanziato dal Fondo nazionale per le politiche giovanili con 6 mila 255 euro.

Il videocontest prevede la realizzazione di videoclip o videomessaggi contro i fenomeni del bullismo/cyberbullismo e della violenza di genere, con particolare riguardo a quella sulle donne, da realizzare con qualsiasi mezzo di ripresa (anche con il proprio smartphone o tablet).

I video devono essere orientati alla sensibilizzazione sui fenomeni e trasmettere, laddove possibile, un messaggio positivo. Il videocontest è rivolto a tutti i giovani tra i 14 e i 29 anni compresi, domiciliati o residenti in Valle d’Aosta. I giovani valdostani interessati possono partecipare singolarmente o in gruppo, costituito al massimo da cinque persone. La durata totale di ogni video deve essere compresa tra tre e quattro minuti, equamente distribuita nella rappresentazione delle due tematiche.

E' possibile realizzare un video unico che descrive i due fenomeni in modo separato o due mini video, uno per ciascun fenomeno, nel rispetto del tempo massimo di quattro minuti.I video, come previsto dal regolamento, devono essere consegnati presso la Struttura politiche giovanili a Palazzo regionale in piazza Deffeyes ad Aosta entro e non oltre le ore 12 del 20 maggio prossimo.Saranno premiati i migliori dieci video selezionati dalla Commissione giudicatrice: dal primo al terzo classificato un premio di 900 euro ciascuno; dal quarto al decimo classificato un premio di 500 euro ciascuno.

I dieci video selezionati dalla Commissione giudicatrice verranno presentati e proiettati al pubblico nel corso di una serata evento fissata per il 5 giugno alle ore 18 presso il teatro della Cittadella di Aosta, durante la quale verranno proclamati i migliori tre.

I migliori dieci video saranno successivamente esaminati da alcuni esperti e dai componenti della Commissione giudicatrice al fine di poterli utilizzare, integralmente con modifiche e adattamenti tecnici, per la realizzazione di campagne di sensibilizzazione o di trasmissioni progresso televisive.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore