CULTURA | mercoledì 22 maggio 2019 07:52

CULTURA | 15 maggio 2019, 07:46

'Le Montagne di Ezio Gribaudo' alla biblioteca di Courmayeur

'Le Montagne di Ezio Gribaudo' alla biblioteca di Courmayeur

E' prevista elle ore 18 di sabato 18 maggio, presso i locali della Biblioteca comunale di Courmayeur,  la cerimonia di inaugurazione del trittico in tecnica mista dal titolo “Le montagne di Ezio Gribaudo”, anno 1990, del noto artista torinese.

L’opera, che è stata acquisita dal Comune di Courmayeur in comodato d’uso gratuito, già esposta ai piedi del Monte Bianco presso il Museo delle Guide nel 2014, troverà spazio all’interno della Biblioteca comunale.

Alla cerimonia parteciperà l’autore accompagnato dalla figlia Paola Gribaudo (nella foto insieme al padre), storica dell’Arte, editore e curatore di una importante collana di libri d’arte, 'Libri e librini' e recentemente nominata dal Ministro dell’Istruzione dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, Presidente dell’Accademia Albertina di Belle Arti.

Ezio Gribaudo (Torino, 1929) è un artista e editore d’arte formatosi nel rigore di intensi studi di arte grafica, all’Accademia di Brera e successivamente presso la Facoltà di architettura del Politecnico di Torino. Aprendo il suo percorso artistico e professionale al lavoro di editore d’arte per le maggiori personalità dell’arte moderna e contemporanea, ha avuto modo di collaborare con Chagall, de Chirico, Fontana, Peggy Guggenheim, Miró, Moore.

Così, Gribaudo ha messo insieme un gotha di artisti rinomati, e ha potuto sviluppare idee editoriali di grande impatto che hanno influenzato il suo stesso lavoro artistico, forgiatosi in parte in tipografia. Ha realizzato volumi per le Edizioni d’Arte Fratelli Pozzo, Fabbri Editori, Garzanti, Einaudi, UTET e molti altri.

Il suo catalogo di libri, i trentaquattro artisti pubblicati sotto la sua direzione nelle Grandi Monografie Fabbri Editori (1966-1990), include varie voci di maestri dell’arte moderna tra cui Bacon, Botero, Burri, Duchamp, Guttuso, Manzù e Savinio. L’attività di Gribaudo, che ora è unicamente concentrata sulla sua produzione artistica, nel corso degli anni ha anche incluso quella di promotore di notevoli eventi culturali, soprattutto nel settore espositivo.

I vari riconoscimenti ricevuti da Ezio Gribaudo includono la IX Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma (1965), la IX Biennale di San Paolo in Brasile (1967), il Premio Pannunzio (2003), il Premio Tigullio (2009) e l’IIC (Istituto Italiano di Cultura) Lifetime Achievement Award (2016). Gribaudo è stato insignito della Medaglia d’oro dei Benemeriti della Cultura, consegnata dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in Quirinale (2003), ed è stato Presidente dell’Accademia Albertina di Torino (2003-2005), di cui attualmente è presidente onorario e dalla quale ha ricevuto la medaglia di Accademico d’Onore (2008).

Le opere di Ezio Gribaudo si trovano in numerosi musei tra i quali il Museum of Modern Art (MoMA) di New York, il Museum of Imagination di Hudson (New York), la Peggy Guggenheim Collection e Ca’ Pesaro di Venezia, il Museu de Arte Moderna do Rio de Janeiro, il Museum of Modern Art di Eilat, il Robert McDougall Art Gallery di Christchurch, il Musée des Arts Decoratifs di Parigi, il Petit Palais Musée d’Art Moderne di Ginevra, la Narodni galerie v Praze di Praga, la Maison de la Culture et des Loisirs di Saint-Étienne, il Kunstverein di Göttingen, la Galleria d’Arte Moderna di Roma, l’Accademia Albertina di Belle Arti e il Museo Nazionale del Risorgimento, entrambi a Torino, la Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto, l’Accademia di Belle Arti di Catania.

Ulteriori informazioni: www.eziogribaudo.com

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore