Consiglio Valle | mercoledì 22 maggio 2019 07:55

Consiglio Valle | 14 maggio 2019, 18:25

Rete civica propone legge per mobilità elettrica e sostenibile

Chiara Minelli e Alberto Bertin

Chiara Minelli e Alberto Bertin

Entro il 2025 il 35 % degli spostamenti in Valle d'Aosta dovrà essere sostenibile; entro il 2030 la quota dovrà crescere al 50 % ed entro il 2040 dovrà raggiungere il 95%. Sono le tappe previste per una radicale trasformazione del sistema regionale della mobilità individuate in una proposta di legge presentata dal gruppo consiliare regionale di Rete Civica, che mira a una rapida riconversione verso la mobilità elettrica e sostenibile.

"Attualmente - spiegano in una nota i consiglieri Chiara Minelli e Alberto Bertin - la Valle d'Aosta, in proporzione agli abitanti, ha il numero di autoveicoli circolanti più alto d'Italia e d'Europa. Praticamente tutti alimentati con carburanti fossili, che provengono da lontano, producono emissioni inquinanti e contribuiscono al preoccupante cambiamento climatico in atto. Ora non solo cambiare tale sistema è possibile ma è obbligatorio, visto che il Consiglio regionale il 18 dicembre 2018 ha approvato all'unanimità un ordine del giorno che prevede l'abbandono dell'utilizzo in Valle dei carburanti fossili entro il 2040".

"Secondo la nostra proposta un ruolo rilevante nella necessaria riconversione energetica ed ecologica del sistema della mobilità sarà svolto dalla Compagnia Valdostana delle Acque - puntualizzano - che dovrà sempre di più configurarsi come uno strumento operativo della Regione che guardi all'interesse del territorio valdostano e che, nel campo della mobilità, dovrà dotare l'intero territorio regionale di una capillare presenza di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici".

Per effettuare il passaggio completo all'elettrico entro il 2040, è opportuno che il posizionamento dei punti di ricarica avvenga entro il 2030; bisogna quindi prevedere fra il 2020 ed il 2030 un posizionamento medio dei punti di ricarica nella quantità di circa 3.000 all'anno, per un totale di 30.000.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore