Le Messager Campagnard | lunedì 19 agosto 2019 21:06

Le Messager Campagnard | 30 aprile 2019, 12:00

Intelligenza degli asini e l'intraprendenza delle pecore raccontate da Marzia Verona come un asino, intraprendente come una pecora

Il prossimo 8 maggio, alle ore 20:45, presso la Sala Convegni Canonico Vaudan dell'Institut Agricole Régional si terrà la presentazione ufficiale del libro "Intelligente come un asino, intraprendente come una pecora - Storie di animali, allevatori e montagna", della scrittrice Marzia Verona, con la partecipazione di Mauro Bassignana, Direttore della Sperimentazione presso l'IAR in qualità di moderatore

Intelligenza degli asini e l'intraprendenza delle pecore raccontate da Marzia Verona come un asino, intraprendente come una pecora

La presentazione sarà accompagnata da una proiezione di immagini con commento diretto dell'Autrice.

Il 10 maggio "Intelligente come un asino..." sarà presentato al pubblico durante il Salone del Libro di Torino. Si tratta di una riedizione riveduta, ampliata e corretta di un libro pubblicato in proprio (e con tiratura limitata) dall'Autrice nel 2009.

Oggi la casa editrice Araba Fenice ha voluto crede nell'opera, dandola alle stampe con più ampia distribuzione.Si tratta di un'antologia di racconti dedicati al mondo dell'allevamento tradizionale (vedi scheda in allegato).

Nella nuova edizione, sono state quasi interamente sostituite le immagini rispetto alla prima edizione e l'Autrice ha dato ampio spazio a scatti realizzati negli ultimi anni, da quando vive e lavora in Valle d'Aosta.

Uno dei racconti, "Il giorno della battaglia", è dedicato alla passione per le Batailles des Reines e al grande legame tra l'allevatore e i suoi animali.

Marzia Verona, nata a Torino nel 1977, da sempre appassionata di montagna e fotografia, inizia ad interessarsi all'allevamento durante gli studi universitari in Scienze Forestali ed Ambientali. Si laurea con una tesi in alpicoltura dedicata agli alpeggi del Bettelmatt.

Dal 2003 frequenta il mondo degli allevatori, praticando anche in prima persona l'alpeggio e la pastorizia nomade per alcuni anni, curando un blog e scrivendo diversi libri sull'argomento tra cui Vita d'alpeggio (Blu Edizioni, 2006), Dove vai pastore? (Priuli&Verlucca, 2006), Di questo lavoro mi piace tutto (L'Artistica Editrice, 2012), il romanzo Lungo il sentiero (L'Artistica Editrice, 2013), la raccolta fotografica Pascolo vagante 2004-2014 (L'Artistica Editrice, 2014), i saggi Storie di pascolo vagante (Laterza Editori, 2016), Capre 2.0 Una tradizione antica che torna attuale (Blu Edizioni, 2017) e Alpeggi, alpigiani e formaggi della Valle d'Aosta – 23 itinerari (MonteRosa Edizioni, 2018), il romanzo Il canto della fontana (Pentagora, 2018), vincitore del premio nazionale di letteratura rurale “Parole di terra”.

Dal 2017 vive in Valle d'Aosta, a Nus. Alleva capre e continua a occuparsi di divulgazione e comunicazione.

red.spe.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore