Consiglio Valle | lunedì 19 agosto 2019 21:08

Consiglio Valle | 15 aprile 2019, 16:58

Dal Casino alle funivie, 13 nuovi punti all'odg del Consiglio Valle

Dal Casino alle funivie, 13 nuovi punti all'odg del Consiglio Valle

Il già corposo ordine del giorno dell'adunanza del Consiglio Valle, convocata in sessione ordinaria mercoledì 17 e giovedì 18 aprile, è stato integrato da ulteriori tredici punti.

Sono state iscritte sei interrogazioni a risposta immediata. La prima, presentata dal gruppo Movimento 5 Stelle, vuole conoscere la tempistica per la presentazione di una relazione sull'incontro avvenuto al Viminale in ordine al rientro dei Vigili del fuoco valdostani alle dipendenze del Ministero dell'interno.

La seconda, depositata dal gruppo Adu-VdA, chiede chiarimenti sulle modalità da seguire per lo svolgimento del colloquio previsto all'esame di Stato.

La terza, posta dai gruppi Stella Alpina, Alliance Valdôtaine e Union Valdôtaine, interroga il Governo regionale sulle eventuali mancate entrate dirette e indirette della Regione dal 2012 al 2018 in caso di inattività della Casa da gioco di Saint-Vincent.

La quarta, del gruppo Rete Civica-Alliance Citoyenne, chiede notizie sulle azioni intraprese per dare seguito alla mozione approvata dall'Aula il 26 luglio 2018, volta a ottenere una rappresentanza della Valle d'Aosta al Parlamento europeo.

I restanti due question time sono firmati uno dal gruppo Lega Vallée d'Aoste, l'altro dal gruppo Mouv' per conoscere, rispettivamente, le azioni poste in essere per la realizzazione della nuova funivia Aosta-Pila e quelle per il nuovo collegamento intervallivo con Zermatt.

Per quanto attiene all'attività normativa, saranno discussi due disegni di legge che contengono il primo provvedimento di variazione al bilancio di previsione finanziario della Regione per il triennio 2019-2021 e le sue disposizioni collegate, sui quali la seconda Commissione "Affari generali" ha espresso parere favorevole a maggioranza venerdì 12 aprile scorso.

All'ordine del giorno, infine, sono state iscritte cinque relazioni della Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per la Valle d'Aosta inerenti a: rendiconto generale e bilancio consolidato della Regione per l'esercizio finanziario 2017; tipologia delle coperture finanziarie adottate nelle leggi regionali approvate dal 1° gennaio 2017 al 25 giugno 2018 e tecniche di quantificazione degli oneri; gestione dei cofinanziamenti regionali per interventi sostenuti con fondi comunitari; controllo sulla legittimità della gestione della Società di Servizi Valle d'Aosta Spa per il periodo 2013-2017, con specifico riferimento ai contratti di servizio stipulati con la Regione; gestione del Servizio sanitario della Regione, esercizio 2017. Con questa integrazione, all'ordine del giorno della prossima riunione consiliare figurano quindi 74 oggetti.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore