CULTURA | lunedì 22 aprile 2019 12:51

CULTURA | 11 aprile 2019, 08:02

'Gene e gli altri' tornano in Valle e si fermano a Verres

Il sindaco Ronny Borbey, l'artista Enrica Dell'Agosto e l'autore del volume, Giancarlo Telloli

Il sindaco Ronny Borbey, l'artista Enrica Dell'Agosto e l'autore del volume, Giancarlo Telloli

Dopo quattro mesi dalla prima presentazione, e dopo 18 eventi in tutta la Valle, in varie località italiane e presso diverse reti radiofoniche e televisive, torna in presentazione al pubblico valdostano il romanzo 'Gène e gli altri al confine della notte', che sta riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica, tanto da essere giunto già alla seconda edizione e terza ristampa (illustrazioni di Enrica Dell'Agosto). La prossima presentazione si terrà a Verres alla Maison la Tour, mercoledì 17 aprile alle ore 18,30.

Il lavoro letterario, nato dalla penna dello storico Giancarlo Telloli, narra la tragedia dell’Alpino Eugène Lucianaz, Ragazzo del ’99 caduto sul fronte dei Solaroli al suo primo combattimento il 13 dicembre 1917, durante la Grande Guerra.

La vicenda, che si basa su una meticolosa ricerca d’Archivio commissionata a Telloli dal sindaco di Charvensod, Ronny Borbey, viene raccontata in modo volutamente emozionale, proprio per mettere in valore l’aspetto umano che accompagnò l’esperienza di guerra di milioni di soldati su tutti i fronti della Prima Guerra Mondiale.

L’Amministrazione comunale di Verres, in collaborazione con il locale Gruppo Ana ospiterà l’evento in concomitanza con l’inaugurazione della Mostra dedicata alle memorie di guerra del Maestro Berguet presso la Maison la Tour.

Nel corso dell’incontro verrà inoltre proiettato il cortometraggio “Là-bas, au front”, tratto da un episodio narrato nel Romanzo, film diretto da Alessandro Stevanon ed interpretato dagli attori della Compagnia Teatrale “Les Digourdi” di Charvensod.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore