AMBIENTE | martedì 23 aprile 2019 14:49

AMBIENTE | 04 aprile 2019, 15:34

Oltre un metro di neve in quota, chiuso ai Tir traforo del G.S. Bernardo

Oltre un metro di neve in quota, chiuso ai Tir traforo del G.S. Bernardo

Dopo mesi di siccità, da ieri nevica abbondantemente in Valle d'Aosta sopra i mille metri. La quota neve si attesta attorno ai 1.000 metri di quota e sopra i 2.000 metri l'Ufficio regionale neve e valanghe segnala che in 24 ore sono caduti 50-60 centimetri di 'fiocca' nella Valtournenche, nelle valli di Ayas, Gressoney, Champorcher e nelle alte valli di Cogne; 30-40 cm in Valpelline, a Pila, Valsavarenche e nelle altre valli di Cogne; 20-30 cm nella val di Rhemes, nella zona del Gran San Bernardo e nelle valli del Monte Bianco; 15-20 cm a La Thuile e Valgrisenche.

Quantitativi che sono destinati ad aumentare in particolare nell'area tra il Gran San Bernardo, il Monte Bianco e la Valgrisenche, viste le previsioni che indicano intensificazione delle precipitazioni nelle prossime ore.

Sommando i quantitativi già caduti tra martedì e mercoledì a quelli delle ultime ore, a 3.000 metri, sopra Cervinia, si contano 120 cm di neve fresca. Il traforo del Gran San Bernardo, al confine con la Svizzera, è temporaneamente chiuso ai mezzi pesanti. Nessun particolare problema invece al traforo del Monte Bianco, al confine con la Francia.

La pioggia al momento non ha causato disagi, con medie di 43 mm e massime di 85 mm nell'arco delle 24 ore. Dalla serata sono attese schiarite e domani - prevede l'Ufficio meteo regionale - tornerà il bel tempo ma per una sola giornata: sabato sarà prevalentemente nuvoloso e domenica sono attese nuove precipitazioni.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore