CULTURA | lunedì 22 aprile 2019 12:59

CULTURA | 30 marzo 2019, 09:24

Pensiero e opere di Federico Chabod alla Biblioteca di P.S. Martin

Pensiero e opere di Federico Chabod alla Biblioteca di P.S. Martin

E' organizzata dalla Commissione di gestione della Biblioteca comunale 'M. Giuseppe Capra' di Saint-Vincent, per venerdì 5 aprile, alle ore 21 al Centre culturel di Villa Michetti, una serata della rassegna 'Quattro chiacchiere in biblioteca 2019'. Interverranno Sara Lagi, docente di Storia del pensiero politico del Dipartimento di cultura, politica e società dell’Università degli Studi di Torino e Antonella Dallou, dirigente scolastica e ricercatrice, autrice della biografia “Federico Chabod – Lo storico, il politico, l’alpinista”.

"In occasione delle imminenti elezioni europee e del dibattito sulla riorganizzazione della unione europea  - si legge in una nota - si intende approfondire l’attualità del pensiero sull’Europa di Federico Chabod, grande intellettuale valdostano. Parlare di Federico Chabod in questo momento non è fuori luogo, oggi infatti si stanno riproponendo le stesse situazioni che hanno afflitto l’Europa nel secolo scorso, un confronto acceso fra ideologie diverse penalizzato dalle pericolose derive assolutiste e sovraniste che si manifestano un po’ dappertutto negli stati europei".

Federico Chabod nel corso della sua attività di storico, politico e alto intellettuale "ha saputo ben interpretare l’identità di valdostano, italiano e soprattutto di uomo europeo - prosegue il comunicato - può essere dunque utile ripartire dalla sua idea di Europa per ridefinire opportunamente una nuova Europa in opposizione a quella affermatasi sinora, una unione democraticamente deficitaria, commerciale, tecnocratica e senza una cultura condivisa. Una rivisitazione del suo pensiero è quanto mai necessaria per una discussione franca ed aperta sul destino di questa Europa, che deve saper armonizzare e far coesistere i particolarismi valorizzandone le differenze e il diritto alla diversità piuttosto che non avviarsi verso l’omologazione al mercato e al pensiero unico e forte".

 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore