ECONOMIA | lunedì 22 aprile 2019 09:04

ECONOMIA | 22 marzo 2019, 18:05

Presidente Fosson e sindacato Vigili del fuoco, 'Governo risponda a richieste passaggio a Stato'

Antonio Brizzi, segretario generale sindacato Conapo

Antonio Brizzi, segretario generale sindacato Conapo

"Siamo molto rispettosi delle richieste dei Vigili del fuoco valdostani e soprattutto delle decisioni prese attraverso il referendum sulla loro 'trasmigrazione' sotto le competenze dello Stato".

Lo ha detto oggi il presidente della Giunta, Antonio Fosson, in merito alla protesta dei Vigili del fuoco valdostani che lamentano il 'silenzio' della Giunta regionale sulla loro decisione di sciogliere il Corpo regionale per entrare in quello statale. "Contrariamente a quanto creduto sino ad oggi dai nostri pompieri - spiega Fosson - Pochi giorni dopo il referendum abbiamo avviato i contatti con lo Stato. Ho scritto una lettera al sottosegretario Candiani compentente sul Corpo dei Vigili del fuoco per chiedere un incontro urgente e l'ho più volte cercato telefonicamente, ma ad oggi non ho ricevuto alcuna risposta".

"Abbiamo sollecitato anche i sindacati e coinvolto la commissione paritetica - ha concluso Fosson - in attesa della convocazione a livello centrale, che però non è arrivata".

Alla notizia dei contatti cercati dal Presidente del Giunta i rappresentanti del sindacato Conapo dei pompieri in una nota dichiarano di essere "sbigottiti nell'apprendere dal presidente Fosson che nessuna risposta è giunta dal ministero dell'interno. Il ministro Salvini, il ministro degli Affari regionali e autonomie Stefani e il sottosegretario per l'interno Candiani diano risposte alla Valle d'Aosta e ai suoi vigili del fuoco che hanno chiesto in massa di tornare allo Stato".  Antonio Brizzi, segretario nazionale del sindacato Conapo, spiega che "è una questione molto importante sia per un risparmio generale sulla spesa pubblica e sia per dare ai pompieri valdostani lo stesso trattamento degli statali".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore