Governo Valdostano | domenica 21 luglio 2019 11:22

Governo Valdostano | 20 marzo 2019, 13:00

Assessore Borrello, 'frana La Saxe più piccola del previsto'

Stefano Borrello

Stefano Borrello

Rispetto allo scenario iniziale della frana di La Saxe che ipotizzava un crollo di 1,6 milioni di metri cubi, dagli ultimi calcoli tecnici "ci si aspetta una volumetria inferiore". Lo ha detto oggi l'assessore alle opere pubbliche, Stefano Borrello, rispondendo in Consiglio regionale a una interrogazione presentata da Stefano Aggravi (Lega Vda).

Precisando che i lavori di costruzione del vallo sono terminati, Borrello ha anticipato che è in programma la revisione delle cartografie degli ambiti inedificabili, che "dopo tanti anni di blocco permetterà ai cittadini di programmare interventi sulle proprietà e sulle attività commerciali".

"Sulla base dei primi approfondimenti relativi agli scenari di crollo che tengono in considerazione la mutata dinamica del movimento franoso - ha spiegato l'assessore - soprattutto grazie all'efficace azione dei sistemi di drenaggio profondo realizzati negli ultimi anni, ci si aspettano volumetrie potenziali minori rispetto all'1,6 mln di metri cubi e il vallo è, quindi, in grado di contrastare efficacemente". Siccome dunque "lo scenario può essere contenuto dal vallo senza problemi per le abitazioni, questo consentirà sicuramente un regime edificatorio meno restrittivo di quello attuale", ha aggiunto Borrello.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore