Aosta Capitale | mercoledì 26 giugno 2019 05:05

Aosta Capitale | 20 marzo 2019, 18:40

Aosta: Iniziata rimozione amianto Autolavaggio ex Pansera

L'autolavaggio in via Carducci ad Aosta

L'autolavaggio in via Carducci ad Aosta

Attesi da mesi, sono iniziati i lavori di rimozione della copertura in amianto dell’edificio di via Carducci ad Aosta che ospita un autolavaggio (l'ex Pansera ndr) come impone l’ordinanza disposta dal sindaco, Fulvio Centoz, lo scorso 14 febbraio. L’ordinanza intimava alla proprietaria dello stabile di “provvedere ad intervenire sulla copertura del fabbricato per la sua messa in sicurezza tramite rimozione della stessa… entro il 31 marzo 2019 in conformità alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività consegnata all’Ufficio Edilizia del Comune di Aosta”.

"Nei mesi scorsi -  si legge in una nota dell'Amministrazione comunale - l’Ufficio municipale competente aveva continuato a seguire la questione, sollecitando aggiornamenti alla proprietà e ai tecnici da questa incaricati, e organizzando incontri, tra cui una riunione svoltasi alla fine del mese di agosto 2018, al fine di verificare lo stato di avanzamento della procedura".
Sia in quell’occasione che successivamente la proprietà "aveva dichiarato di avere problemi con il finanziamento dell’intervento, ma che avrebbe realizzato quanto richiesto, seppur con tempi più lunghi del previsto determinati dalla necessità di reperire le risorse necessarie".
L’intervento è stato rallentato anche da un problema di incompletezza della documentazione depositata in relazione alla Scia che ha richiesto ulteriori passaggi tecnici con l’impresa, mentre era già stato presentato presso il servizio competente dell’Azienda Usl VdA il Piano di lavoro per la rimozione della copertura in Eternit.
"L’Amministrazione comunale – commenta l’assessore all’Ambiente Delio Donzel – ha preferito concedere qualche giorno supplementare piuttosto che provvedere d’ufficio a nostre spese, salvo poi rivalersi sulla proprietà, perché altrimenti avremmo dovuto incaricare una ditta mediante le procedure abituali di appalto, aspettando, a nostra volta, almeno 30 giorni in seguito al deposito del Piano di Lavoro. Siamo quindi soddisfatti che la proprietà si sia, infine, attivata per la sostituzione della copertura dell’autolavaggio, e per la quale il Comune di Aosta non dovrà ricorrere a risorse della collettività, tenendo conto che l’obbiettivo primario era quello di mettere in sicurezza l’ambiente circostante e lo stesso autolavaggio dalla presenza di una copertura in amianto che doveva essere rimossa al più presto".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore