Zona Franca | martedì 23 aprile 2019 20:47

Zona Franca | 19 marzo 2019, 09:30

L'Opinione di Paolo Contoz: Legge elettorale, le mie proposte divenute realtà

L'Opinione di Paolo Contoz: Legge elettorale, le mie proposte divenute realtà

Una legge elettorale regionale con limite a tre mandati; un ‘rassemblement’ dei Movimenti e partiti autonomisti per la fondazione di un unico Movimento regionalista. Erano due proposte da me formulate nel 2017 in veste di consigliere regionale indipendente nel gruppo Uv.

Oggi il limite dei tre mandati sta per divenire legge e la proposta del ‘Mouvement autonomiste’ è stata fatta propria dall’Uvp. Sono dunque soddisfatto di aver potuto contribuire, seppur nel poco tempo che sono rimasto in Consiglio Vale, a qualcuno dei cambiamenti che doveva fare la politica per poter ancora essere credibile.  La proposta di legge elettorale posso considerarla una mia piccola vittoria personale: anche se alquanto posticipata, la legge elettorale approvata dal Consiglio che prevede il limite dei tre mandati è la stessa che avevo proposto io all’interno del mio gruppo consigliare il quale non me la lasciò presentare per la discussione e anzi me la tacciò come incostituzionale. Oggi invece questi stessi signori l’hanno votata…

Inoltre, io in Consiglio nonostante il mio gruppo non fosse d’accordo votai per la preferenza unica per dare un segnale di cambiamento. Ora a distanza di un anno la preferenza unica è passata nella nuova legge elettorale.

Sono sempre più convinto del fatto che a governare la Valle vi debbano essere le forze autonomiste, come sta di fatto accadendo in questo momento, anche se mi auguro per un futuro che spero sia il più prossimo possibile che queste varie forze autonomiste ora divise in sei piccoli gruppetti si possano accordare per un unico vero grande soggetto autonomista e chissà se le imminenti elezioni europee possano essere il trampolino di lancio per questo progetto.

Nel mio gruppo consiliare io portati proposte diverse e articolate,  tra cui la riduzione dei consiglieri regionali e la possibilità di consentire ai valdostani l’accesso ai tavoli verdi del Casino della Vallée. Poi ve ne furono altre ancora, ma intanto posso dirmi contento del fatto di essere stato di aiuto alla comunità valdostana.  

Paolo Contoz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore