CRONACA | mercoledì 21 agosto 2019 10:31

CRONACA | 16 marzo 2019, 18:23

'Abbiamo udito colpi di pistola'; allarme al quartiere Cogne per una lite in strada

La sede della Questura di Aosta

La sede della Questura di Aosta

Un uomo con ferite al capo, il volto in sangue, si presenta in Questura: vuole denunciare qualcuno che poco prima lo ha brutalmente aggredito. E' accaduto la notte scorsa ad Aosta e in quello stesso momento al Quartiere Cogne alcuni residenti erano scesi in strada, convinti di aver udito colpi di pistola: vicino all'ingresso dell'Ufficio di collocamento c'è una macchia di sangue, cocci di bottiglia.

Al 113 giungono telefonate di allerta, carabinieri e polizia sono impegnati per un incidente stradale (quello causato dal giovane che si è poi dato alla fuga ndr) e al 'Cogne' arriva una pattuglia della Guardia di Finanza. I militari cercano di capire cosa sia successo, ma di possibli sparatorie non vi sono tracce e nemmeno di presunti aggressori.

"La tensione nel nostro quartiere è alta - spiega un residente - in molti hanno paura a uscire di sera, per l'assidua presenza di teppisti e di spacciatori. Gli arresti per droga compiuti nel mese scorso dalla polizia hanno per qualche giorno riportato un pò di tranquillità, ma è durata poco".

Al momento sono in corso indagini per ricostruire l'accaduto: dai primi accertamenti potrebbe trattarsi di una lite tra vicini di casa.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore