CRONACA | sabato 25 maggio 2019 19:46

CRONACA | 12 marzo 2019, 13:59

Garante contribuente, 'Nei nostri uffici tanti onesti lavoratori travolti dalla crisi'

Garante contribuente, 'Nei nostri uffici tanti onesti lavoratori travolti dalla crisi'

Sono stati 190 i cittadini che si sono rivolti al Garante del contribuente della Valle d'Aosta nel secondo semestre del 2018. Lo ha reso noto oggi il professor Orlando Formica, Garante del contribuente valdostano, presentando la relazione semestrale durante una conferenza stampa.

"Il garante non e' qui a garantire gli evasori, perche' chi evade sottrae risorse all'erario", ha detto Formica. "Governo e parlamento - ha sottolineato - dovrebbero prendere atto della differenza sussistente tra evasore e debitore, ovvero colui che vorrebbe pagare e mettersi in ordine con lo Stato ma non ce la fa".

E ha fatto l'esempio degli "artigiani delle vallate che si presentano nei nostri uffici con una cartella, dicendo 'o pago questa o pago gli operai'. E poi ci sono anche i casi di coppie separate in difficoltà. Abbiamo segnalazione di operatori economici anche nel centro storico di Aosta che non riescono a pagare l'affitto".

Secondo Formica, da parte degli enti di riscossione dei tributi, a volte si assiste a "richieste di pagamento legittime ma incompatibili con l'originaria capacita' contributiva del soggetto". Il professore aostano ha ricordato che il Garante "non riceve soldi da Stato, Regione e comuni. Siamo in un piccolo ufficio a fare una sorta di servizio sociale, totalmente gratuito e animato da spirito volontaristico".

val. pra.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore