EVENTI E APPUNTAMENTI | lunedì 18 marzo 2019 23:34

EVENTI E APPUNTAMENTI | 04 marzo 2019, 09:32

Forze dell'ordine, Usl e Consigliera parità uniti per 'Comunichiamo quindi siamo...rispettiamoci!'

Un 'tir' della Polizia postale allestito da laboratorio formativo per giovani studenti (immagine di repertorio)

Un 'tir' della Polizia postale allestito da laboratorio formativo per giovani studenti (immagine di repertorio)

Coinvolge 90 studenti delle scuole valdostane secondarie di secondo grado l’iniziativa formativa 'Comunichiamo quindi siamo...rispettiamoci!', organizzata per venerdì 8 marzo dalle ore 8,30 alle 13 alla Cittadella dei giovani di Aosta. 

L'evento è realizzato dalla Consigliera regionale di parità, Cittadella dei giovani di Aosta, Centro di servizio per il Volontariato, Tavolo tecnico regionale permanente legalità e sicurezza rivolto alle nuove generazioni e comporterà un primo momento di riflessione in seduta plenaria rispetto al tema del Revenge porn, sexting, cultura estetica e rispetto del corpo e della persona.

Partecipano all'iniziativa la Sezione polizia postale e delle comunicazioni della Questura di Aosta e l'Azienda Usl VdA. I 'docenti' saranno suddivisi in gruppi  laboratoriali nei quali, anche alla presenza di esperti del mondo dell'associazionismo, gli studenti saranno condotti a una riflessione guidata rispetto al tema trattato, divenendo a seguire, protagonisti e portavoce della loro elaborazione.

I sottogruppi laboratoriali saranno guidati rispettivamente da Andrea Perruquet, Romina Bregoli, Marilena Frediani, Sveva Mancini per Espressione corporea, Erika Centomo e Michel Bovo per Scrittura/fumetto, Guido Cortivo per Arte visiva, Andrea Sago Di Renzo e Norman per Canto/rap, Cinthya Vanegas per l’Associazione Donne Latino Americane VdA Uniendo Raices onlus e Lalinde Ivan Francisco per Danza/racconto.

Alle ore 17,30 si svolgerà, nello Spazio Associazioni della Cittadella, un incontro pubblico rivolto alle famiglie, alle figure educative, ai giovani, a tutta la comunità alla presenza del Comando Gruppo Carabinieri di Aosta, Consorzio Trait D’Union - Cittadella dei giovani di Aosta, Azienda Usl VdA, Consigliera regionale di parità, per discutere su temi quali abuso strumento informatico e rispetto del corpo e della persona (con riferimento alle attività proposte e realizzate al mattino), in modo da riflettere insieme agli esperti di tematiche che vedono coinvolti ogni giorno non solo i giovani ma anche gli adulti.

Lunedì 11 marzo al Centro anziani di Via Vuillerminaz nel Quartiere Cogne di Aosta, nell’ambito delle attività promosse dall’assessorato Politiche sociali del Comune di Aosta con la Co-progettazione Anziani Attivi Aosta ATI, capofilata dalla Cooperativa L'Esprit à L'envers, con le cooperative Leone Rosso e la Sorgente, dalle ore 17,30 è in programma un incontro aperto al pubblico nel quale, alla presenza della Guardia di Finanza e della Consigliera regionale di parità, si prevede un momento informale di riflessione riguardo al tema del rispetto dei ruoli nel quotidiano.

"Tutti nel quotidiano siamo costantemente collegati ai Social, spesso dimenticando che sono “spazi virtuali che producono emozioni reali”, afferma la Consigliera regionale di parità, Laura Ottolenghi.

Conferenze, dibattiti, laboratori rappresentano occasioni per sensibilizzare sul tema, far riflettere e informare, ma anche per far conoscere il lavoro di una rete costantemente impegnata nella promozione della cultura del rispetto dell’altro, ivi compreso il tema delle pari opportunità e della valorizzazione del ruolo della donna.

Attraverso questi momenti di riflessione e di condivisione rispetto ai continui stimoli provenienti da quell’universo parallelo che sollecita di continuo la nostra attenzione, vogliamo diffondere nella legalità una cultura sana e consapevole del rispetto del corpo e della persona.

 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore