AMBIENTE | sabato 25 maggio 2019 07:48

AMBIENTE | 20 febbraio 2019, 09:38

Regione chiede Valutazione impatto ambientale su progetto nuova struttura alberghiera a Cervinia

La località di Breuil Cervinia nella Valtournenche

La località di Breuil Cervinia nella Valtournenche

Sarà sottoposto a Valutazione di impatto ambientale (Via) il progetto per la realizzazione di una Residenza turistico alberghiera (Rta) di grandi dimensioni a Breuil Cervinia.

Il progetto è della società immobiliare 'Via Fara Cornalia' di Milano, che nella Valtournenche possiede alcune aree edificabili tra cui quella in via Rey a Cervinia, in zona Cd8, destinata dal Comune ad attività turistica di tipo ricettivo purchè nel rispetto delle norme di sicurezza previste dal Piano regolatore relativamente alle zone sottoposte a rischio frane, valanghe ed esondazioni.

Al progetto - presentato al Comune di Valtournenche e giunto alla Struttura regionale del Dipartimento ambiente-Valutazione ambientale - non è stato allegato uno studio di compatibilità degli interventi di edificazione rispetto al quadro dei possibili dissesti idrogeologici e, inoltre, lo stesso progetto non presenta le infrastrutture per disabili necessarie a qualificare l'edificio una Residenza turistico alberghiera a tutti gli effetti.

Documento di compatibilità e 'revisione' progettuale relativamente alle parti e ai servizi comuni rendendoli accessibili anche a persone con ridotta o impedita capacità motoria sono elementi indispensabili per ottenere autorizzazioni di edificabilità e parere favorevole sulla Valutazione di impatto ambientale. 

Senza indicare una precisa tempistica, la Regione sottolinea in un Provvedimento dirigenziale che assoggetta il progetto di Rta a Valutazione di impatto ambientale, la necessità da parte della società immobiliare milanese di assolvere quanto prima alle carenze progettuali.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore