ECONOMIA | mercoledì 20 marzo 2019 09:16

ECONOMIA | 18 febbraio 2019, 15:59

Celva chiede revisione costi conferimento rifiuti centro di Brissogne

Joël Créton

Joël Créton

“Come anticipato dal Presidente del Cpel, è stato deciso di istituire un tavolo di lavoro tra i Presidenti delle Unités per ripensare il sistema all’interno di un percorso condiviso, dove il punto di partenza è l’analisi puntuale dei costi”. E' quanto ha riferito Joël Créton, coordinatore della Conferenza dei Presidenti delle Unités, al termine dell'incontro nel corso del quale i sindaci hanno analizzato la deliberazione sulla “Determinazione per l’anno 2019 delle tariffe da applicare a carico dei Sub-Ato per il conferimento dei rifiuti urbani e assimilati presso il Centro regionale di trattamento di Brissogne, da assumere a riferimento per la determinazione dei costi di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, nonché delle tariffe per il conferimento presso detto centro dei rifiuti speciali assimilabili agli urbani”.

L'Assemblea del CPEL ha espresso parere favorevole, con alcune osservazioni e 11 astenuti.

I sindaci chiedono di poter disporre di informazioni di dettaglio relative a ciascuna tipologia di rifiuto (dettaglio dei singoli costi, ricavi, investimenti e altri oneri specifici). Inoltre chiedono che vengano ripristinate le riunioni dell'Osservatorio regionale sui rifiuti (ORR), al fine di garantire la piena condivisione tra gli enti locali e l’Amministrazione regionale in merito all’attuazione degli obiettivi di gestione dei rifiuti urbani e del Piano regionale di gestione dei rifiuti.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore