SOS Quattro Zampe | mercoledì 21 agosto 2019 10:33

SOS Quattro Zampe | 14 febbraio 2019, 18:24

Tess ha ucciso questa giraffa per divertirsi

Tess ha ucciso questa giraffa per divertirsi

Sorride in posa dietro al suo corpo in questa foto macabra che ha fatto il giro del web -- ma oggi possiamo trasformare questa tragedia in speranza per questi splendidi animali!

Tra poche settimane i paesi di tutto il mondo si incontreranno alla conferenza mondiale sulle specie selvatiche. E per la prima volta cinque nazioni africane hanno proposto di aggiungere le giraffe alla lista degli animali protetti. Un primo passo che sarebbe rivoluzionario all’interno di un piano globale urgente per salvarle: negli ultimi 30 anni il loro numero è crollato del 40%.

Firma ora con un solo clic, e poi condividila davvero con tutti per trasformare l'uccisione insensata di questo animale stupendo in un momento storico per tutte le giraffe!

Clicca per dare alle giraffe la protezione che meritano!

A tutti i governi partecipanti a CITES
"Da tutto il mondo vi chiediamo di aggiungere le giraffe alla lista delle specie protette del CITES, e poi di lanciare e finanziare un piano d'azione su tutto il continente africano per ripristinarne il numero e proteggere il loro habitat, sostenendo le comunità locali che vivono in armonia con il più alto tra i nostri fratelli del regno animale".

Clicca per dare alle giraffe la protezione che meritano!

Abbiamo solo iniziato a scoprire quanto questi animali siano intelligenti e capaci di emozioni. Pensa che quando cala la notte comunicano tra loro sussurrando! La foto di Tess ha scatenato un'indignazione globale perché ci viene naturale trattare gli animali con dignità e rispetto.

La nuova protezione non basterà da sola a fermare i cacciatori di trofei, ma creerà regole più dure e precise sul traffico delle parti del corpo delle giraffe, che hanno bisogno di tutela anche contro bracconieri e perdita di habitat -- quindi firma ora e difendiamole, sostenendo il piano di emergenza per salvarle alla conferenza CITES di maggio.

Finora le giraffe sono state poco considerate ma il loro numero continua a calare -- suoniamo l'allarme ora e facciamo diventare virale questa petizione, perché i nostri governi eseguano il mandato dei loro cittadini.

Clicca per dare alle giraffe la protezione che meritano!

La vita sulla Terra è una cosa preziosa, eppure ovunque guardiamo gli animali più stupefacenti sono in declino. È una tragedia anche perché cominciamo solo ora a capire come la loro presenza influenzi gli incredibili ecosistemi in cui vivono. In passato siamo stati la voce di oranghi ed elefanti, ora possiamo fare lo stesso per le giraffe.

Con speranza e determinazione,

Christoph, Sarah, Martyna, Rewan, Joseph, Rosa, Jenny e tutto il team di Avaaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore