Montagna VdA | mercoledì 24 aprile 2019 04:51

Montagna VdA | 14 febbraio 2019, 10:09

L'ESCURSIONE DELLA SETTIMANA: Rifugio Champillon Doues

Con sci di fondo e racchette da neve ai piedi, scoprirete che non è solo in velocità che si vive la montagna. Rallentate, sentite il silenzio dell'inverno e l'odore della neve, e fermatevi a osservare: neve e natura vi riserveranno incontri entusiasmanti

L'ESCURSIONE DELLA SETTIMANA: Rifugio Champillon Doues

Come per tutte le attività in montagna, occorre non sopravvalutare se stessi avventurandosi in percorsi difficili e faticosi: informati bene sull'itinerario da seguire, valuta le condizioni della neve e consulta sempre le previsioni del tempo.

Rifugio Champillon Doues

Difficoltà: E - Escursionistico

Periodo consigliato: dal 01/01 al 30/04

Partenza: DOUES: Strada per Plan Dèbat (1595 mt.)

Arrivo: Rifugio Champillon (2345 mt.)

Dislivello: 1221

Durata Andata: 3h00

Durata Ritorno: 2h00

Accesso

Casello autostradale di Aosta Est. Proseguire in direzione del Gran San Bernardo sino a Variney dove si svolta a destra per Valpelline. Si procede sino a Rhins: a sinistra sino a Doues. Superato l’abitato si prosegue ancora in direzione di Plan Debat: poco sopra Châtelair si lascia l’auto.

Bella passeggiata panoramica sino al nuovo rifugio Champillon dedicato ad Adolfo Letey.

Descrizione del percorso

Incamminarsi lungo la stradina seguendo alcuni tornanti sino a raggiungere Pointier: poco dopo, si incontra sulla destra l’imbocco del sentiero 8. Lo si percorre inoltrandosi nell’abetaia raggiungendo in breve un altro alpeggio, per poi tornare nuovamente sulla strada che si segue verso destra per alcune centinaia di metri, sino ad incontrare ancora il sentiero. Si risalgono ora i pascoli innevati di Plan Taredaz sino a raggiungere l’agriturismo Vorbé. Si riprende la strada innevata e si effettua un ampio tornante a sinistra sino a portarsi ai piedi della Baita Novella: qui si svolta a destra e si risale il pendio nevoso sino a riportarsi sulla strada nei pressi di Parc. Si procede, quindi, sulla strada che segue la curvatura verso sinistra del rilievo sino a raggiungere Plan Débat e, poco dopo, la croce di Nôtre Dame de la Neige.

Si abbandona la strada voltando verso sinistra per risalire il bellissimo pendio innevato, tenendosi sulla destra dell’impluvio, sino a raggiungere la Tsa de Champillon. La meta è ormai in vista. Si risale il crinale sulla cresta arrotondata sino a raggiungere, infine, il Rifugio Champillon.

 

http://www.lovevda.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore