Consiglio Valle | venerdì 19 luglio 2019 02:20

Consiglio Valle | 09 febbraio 2019, 15:17

La maggioranza del Consiglio Valle si è accorta della crisi diplomatica Italia-Francia

I gruppi consiliari che compongono la maggioranza regionale esprimono grande preoccupazione per il perdurare della crisi tra Italia e Francia e auspicano che si possa trovare al più presto una soluzion

La maggioranza del Consiglio Valle si è accorta della crisi diplomatica Italia-Francia

"Speriamo che su questa grave situazione senza precedenti possa prevalere una posizione di dialogo e si arrivi a ricucire lo strappo nato da un atteggiamento azzardato, e per noi incomprensibile, del vice premier Di Maio". Dopo tre giorni la maggioranza del Consiglio Valle si è accorta della garve crisi diplomatica tra Italia e Francia. La Valle d'Aosta giunge buona ultima tra di si è preoccupato dell'invasione di campo di Di Maio.

"La Valle d'Aosta - si legge in una nota di UV, UVP, ALPE, Stella Alpina, Gruppo Misto - da sempre vanta legami profondi e cordiali con le terre d'oltralpe: la nostra vicinanza culturale, storica, territoriale ed economica alla Francia ci impone un sollecito al Governo nazionale affinché intraprenda azioni di mediazione e di responsabilità per le quali la Valle d'Aosta, potendo avere un ruolo di raccordo, si mette fin d'ora a disposizione".

info consiglio valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore