TRADIZIONI E CULTURA MONDO RURALE | giovedì 21 febbraio 2019 01:51

TRADIZIONI E CULTURA MONDO RURALE | 30 gennaio 2019, 18:16

Foire Saint Ours: Meno di 60.000 visitatori il primo giorno, 'ma gli artigiani sono entusiasti'

'Il presunto calo di visitatori non spaventa gli artigiani, anzi è auspicato - fanno sapere dall'assessorato regionale delle Attività produttive - perchè minor afflusso caotico vuole dire migliori trattative commerciali, miglior rapporto con i visitatori e potenziali clienti

Foire Saint Ours: Meno di 60.000 visitatori il primo giorno, 'ma gli artigiani sono entusiasti'

Sono stati oltre 57.000 i visitatori nella prima giornata della 1019 edizione della Fiera di Sant'Orso. Alle ore 12 di oggi il controllo del flusso ai varchi ha registrato poco più di 23 mila passaggi. I passaggi sono stati registrati attraverso un servizio di telecamere con conteggio automatico; l'anno scorso nella prima giornata erano stati 66.000, due anni fa 95.000, tre anni fa, quando la Fiera si è svolta di sabato e domenica, ne erano stati registrati 161.000.

"Il presunto 'calo' di visitatori non spaventa gli artigiani, anzi li rende felici - fanno sapere dall'assessorato regionale delle Attività produttive - perchè minor afflusso caotico vuole dire migliori trattative commerciali, miglior rapporto con i visitatori e potenziali clienti. Quando nelle strette vie di Aosta si ammassa una folla quasi 'immobile', sono migliaia le persone che nemmeno riescono ad avvicinarsi ai banchi degli espositori. Viceversa il via vai di qualche decina di migliaia di visitatori entusiasti e rapiti dalle opere in mostra rappresenta l'occasione migliore di stringere rapporti e 'chiudere' buoni affari". 

Anche l'auspicato 'tutto esaurito' negli alberghi di Aosta e zone limitrofe non si è verificato: è sufficiente contattare booking o altri portali turistici per rendersi conto che di camere libere ve ne sono ancora un po' dappertutto.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore