Aosta Capitale | venerdì 19 aprile 2019 09:25

Aosta Capitale | 30 gennaio 2019, 12:37

Foire Saint Ours: Migranti all'opera per indicare ai visitatori il servizio 'rifiuti zero'

Foire Saint Ours: Migranti all'opera per indicare ai visitatori il servizio 'rifiuti zero'

Durante la 1019esima Fiera di Sant’Orso l’Amministrazione comunale di Aosta, in collaborazione con la ditta Quendoz srl che gestisce il servizio di igiene urbana e di raccolta dei rifiuti e la Caritas, promuove un’iniziativa di sensibilizzazione ambientale, ancora più significativa perché condotta attraverso l’opera di otto giovani migranti.
 
In particolare, nei due giorni della manifestazione otto richiedenti asilo ospitati nelle strutture della Caritas di Aosta, e formati per l’occasione, forniscono indicazioni operative in merito alla corretta differenziazione dei rifiuti ai visitatori della Fiera, e svolgeranno opera di controllo della differenziazione stessa, presso le eco-isole allestite per l’occasione. I volontari, dotati di pettorina, sono presenti nell’area 'street food' del Teatro Romano, in piazza Arco d’Augusto e in piazza Chanoux, presidiando complessivamente otto eco-isole dalle ore 9 alle ore 17.
 
2Si tratta – commenta l’assessore all’Ambiente, Delio Donzel - di una piccola azione di educazione ambientale attraverso la quale intendiamo sensibilizzare il pubblico della Fiera in merito all’importanza di differenziare in maniera corretta i rifiuti in modo da diminuire la produzione di raccolta indifferenziata, tendendo sempre di più verso l’obiettivo ideale di una Fiera di Sant’Orso 'a rifiuti zero'".

i.d. - info Comune Aosta

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore