EVENTI E APPUNTAMENTI | martedì 20 agosto 2019 19:06

EVENTI E APPUNTAMENTI | 29 gennaio 2019, 09:29

Torna I Light Pila, solidarietà e divertimento nella conca di Aosta

Da sn Mauro Baccega, Davide Vuillermoz, Laurent Vierin e Michel Martinet durante la conferenza di presentazione dell'evento

Da sn Mauro Baccega, Davide Vuillermoz, Laurent Vierin e Michel Martinet durante la conferenza di presentazione dell'evento

Da sn Mauro Baccega, Davide Vuillermoz, Laurent Vierin e Michel Martinet durante la conferenza di presentazione dell'evento

Torna la 'classica della solidarietà' sulle nevi di Pila, sabato 2 febbraio. E' infatti tutto pronto per 'I light Pila', la fiaccolata 'in rosa' per raccogliere fondi per la lotta ai tumori del seno. Tutti possono partecipare: bambini e adulti, con gli sci, lo snowboard, le racchette da neve, a piedi e in compagnia del proprio cane.

Iscrizioni on line sul sito di Pila (www.pila.it) e sul sito di Komen Italia (www.komen.it) ma anche alla biglietteria della funivia Aosta-Pila e nei diversi locali pubblici della stazione sciistica. "Quest'anno la solidarietà - hanno spiegato gli organizzatori - lancia una sfida in più: superare il tetto dei 100.000 euro raccolti".

Media partner Radio Deejay. Il ricavato di donazioni e iscrizioni sarà interamente devoluto all'associazione senza scopo di lucro Komen Italia. Il programma della fiaccolata: dalle 16 alle 17 salita con gli impianti verso le baite in quota, che sono i punti di partenza dei gruppi di sciatori-tedofori che scenderanno coordinati dai maestri di sci; alle 18/18,30 partenza della fiaccolata e alle 19,30 circa arrivo e raduno allo ski village per il grande spettacolo finale. Per l'occasione la telecabina Aosta-Pila rimarrà in funzione fino alle 23. La manifestazione è giunta alla settima edizione.

"All'inizio volevamo fare la fiaccolata più grande - ha spiegato Davide Vuillermoz, presidente della Pila spa - e poi è nato questo connubio con Komen che ci ha permesso di avere un grande successo. La ricetta vincente di I light Pila è fare del bene divertendosi. Inoltre c'è un grande ritorno di immagine per la località".

Il sindaco di Gressan, Michel Martinet, ha parlato dell'importanza del duplice obiettivo dell'amministrazione, ovvero "la promozione del territorio e il benessere dei cittadini", mentre l'assessore regionale alla sanità, Mauro Baccega, ha ribadito "l'importanza della solidarietà nella lotta al tumore". Infine Laurent Viérin, assessore regionale al turismo, ha sottolineato che "I light Pila è un punto di eccellenza in una settimana di grandi eventi, a partire dalla Fiera di Sant'Orso", oltre ad essere "un esempio di manifestazione coordinata del territorio". Il costo di iscrizione è di 15 euro con skipass a tariffa agevolata.

val. pra.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore