Aosta Capitale | sabato 20 aprile 2019 07:11

Aosta Capitale | 29 gennaio 2019, 18:48

Aosta: Per il trasloco dai grattacieli il sindaco mette a disposizione lo psicologo invece dell’impresa

Da sn la vicesindaca Antonella Marcoz, il sindaco Fulvio Centoz e gli assessori comunali Luca Girasole e Antonino Malacrinò durante la conferenza stampa per illustrare il provvedimento

Da sn la vicesindaca Antonella Marcoz, il sindaco Fulvio Centoz e gli assessori comunali Luca Girasole e Antonino Malacrinò durante la conferenza stampa per illustrare il provvedimento

Non ci sono statistiche in merito, ma si può ipotizzare che il sindaco di Aosta, Fulvio Centoz, abbia stabilito un nuovo record: ha ingaggiato psicologi per assistere chi dovrà fare trasloco, sostenerlo in questo frangente e spiegare ai cittadini che il condominio è un bene comune.

Insomma Centoz si è inventato lo psicologo del trasloco. Una novità che fa il paio con quella dell’aver assegnato gli alloggi di edilizia residenziale pubblica due anni prima che i medesimi alloggi fossero ultimati e con i certificati di agibilità e abitabilità. Era il 6 settembre 2017 quando il sindaco annunciò in pompa magna l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica ad Aosta.

E’ una notizia inesistente perché gli alloggi non sono ancora pronti. Ora invece la fatidica ora di consegna delle chiavi è quasi giunta. Oggi, infatti, il sindaco, nel corso di una conferenza stampa ha ridetto che tra qualche settimana gli assegnatari potranno, forse, iniziare il trasloco. A che serva lo psicologo in questo trasloco nessuno sa nulla.

Lo psicologo serve nell’emergenza, nelle disgrazie, nelle catastrofi. Ma in questo caso che il trasloco è programmato da due anni a che serve? Per gli sventurati residenti nel grattacielo sarebbe stata più utile un’impresa di traslochi specializzata in modo da trasferire le 60 famiglie in fretta, con programmazione e senza confusione.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore