EVENTI E APPUNTAMENTI | mercoledì 24 aprile 2019 06:38

EVENTI E APPUNTAMENTI | 26 gennaio 2019, 11:17

Lo scultore non vedente Felice Tagliaferri espone i suoi 'sogni' alla Saletta Finaosta

Felice Tagliaferri in un laboratorio di scultura

Felice Tagliaferri in un laboratorio di scultura

Porterà anche un’opera abbozzata per ultimarla in loco lo scultore non vedente Felice Tagliaferri, alla sua mostra persona allestita nella saletta d'arte della Finaosta in occasione della Fiera di Sant’Orso da mercoledi 30 a venerdì 1 febbraio, dalle ore 10 alle ore 18.

Nel corso delle dimostrazioni programmate in occasione della Foire e realizzate in collaborazione con la sezione valdostana dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, il maestro Tagliaferri lavorerà a una scultura in pietra precedentemente abbozzata e, coinvolgendo i visitatori, permetterà loro di comprendere come un artista non vedente può realizzare un’opera.                                         

Felice Tagliaferri, scultore non vedente noto a livello internazionale, da oltre vent’anni ha intrapreso un percorso artistico personale con l’obiettivo di “dare forma ai sogni”, realizzando, attraverso l’uso sapiente delle mani guidate da incredibili capacità tattili, opere caratterizzate da dettagli percepibili solo al tatto.

Nato in provincia di Foggia nel 1969 e residente a Cesena, formatosi all’Istituto d’Arte di Ancona, l’artista si è specializzato alla scuola di diversi maestri scultori di Carrara. Esprime la sua creatività utilizzando materiali diversi – creta, marmo, legno, pietra – e tecniche adatte ad ogni materiale, curando l’aspetto tattile.

Oltre a dare forma ai sogni, Tagliaferri è anche un ottimo maestro che ha dato vita a una scuola di arti plastiche, la “Chiesa dell’Arte” (www.chiesadellarte.it), la prima al mondo diretta da un artista non vedente.

L’ente organizza corsi destinati agli appassionati di scultura, in particolare disabili, alunni, operatori sociali e aziende.

Felice Tagliaferri collabora con diversi musei di fama internazionale: il Museo Tattile Statale Omero, il Museo di Arte Contemporanea di Roma, i Musei Vaticani, l'Accademia di Brera, l'Accademia di Roma, la Collezione Guggenheim di Venezia, Ca' la Ghironda Modern Art Museum. Tiene laboratori didattici nelle scuole e corsi formativi al buio per favorire un approccio tattile all’opera d’arte.

Dal 2016 è arte- terapeuta accreditato.

val. pra.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore