EVENTI E APPUNTAMENTI | lunedì 16 settembre 2019 04:56

EVENTI E APPUNTAMENTI | 18 gennaio 2019, 16:51

Dalla tavola all'albo: Jacovitti nella Collezione Mafrica presentato al Centro Saint-Bénin di Aosta

Dalla tavola all'albo: Jacovitti nella Collezione Mafrica presentato al Centro Saint-Bénin di Aosta

E' previsto per giovedì 24 gennaio, alle ore 17, al Centro Saint-Bénin di Aosta dov'è in corso la mostra 'Il mondo di Jacovitti', l'incontro con Giulia Radin, Direttore della Fondazione Natalino Sapegno Onlus dal titolo 'Dalla tavola all'albo: Jacovitti nella Collezione Mafrica'.

All’incontro, moderato da Daria Jorioz, dirigente della Struttura Attività espositive, parteciperà il curatore dell’esposizione Dino Aloi

Spiega una nota dell'Amministrazione regionale che "l'ntervento si propone di contestualizzare gli splendidi originali di Jacovitti presentati in mostra: gli eroi e le gag di Lisca di pesce sono nate per affiancare le avventure del Legionario di Kurt Caesar o del Crociato nero di Bonelli sulle pagine del Vittorioso, rivista autarchica per eccellenza".

Nel corso della presentazione sarà possibile, inoltre, sfogliare alcuni dei numerosi albi di Jacovitti conservati presso il Biblio-Museo del Fumetto di Morgex, che la Fondazione Sapegno ha allestito nella Tour de l'Archet a partire dalla Collezione raccolta da Demetrio Mafrica.

"La mostra dedicata a Jacovitti - commenta l’assessore regionale al Turismo e Beni culturali, Laurent Viérin - consente di porre l’attenzione su di un grande interprete del fumetto in Italia e nel contempo di far conoscere e valorizzare la collezione di fumetti conservata dalla Fondazione Natalino Sapegno per la quale invito gli appassionati e interessati a scoprire e apprezzare".

L’esposizione, curata da Dino Aloi e da Silvia Jacovitti, figlia dell’artista, presenta 250 disegni originali del grande fumettista, attraverso cui sarà possibile ricostruire il percorso di una carriera durata quasi sessant’anni, che ha portato Jacovitti a creare alcuni personaggi indimenticabili che hanno accompagnato intere generazioni di ragazzi.

In occasione della presentazione l’ingresso è libero.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore