Consiglio Valle | giovedì 18 luglio 2019 13:52

Consiglio Valle | 18 gennaio 2019, 09:13

Governo centrale stanzia più di tre milioni per comuni valdostani

Soddisfazione della Lega VdA che afferma: "dal governo nazionale grande attenzione per glienti locali"

Governo centrale stanzia più di tre milioni per comuni valdostani

E' stato firmato nei giorni scorsi il Decreto, previsto  dalla legge di bilancio 2019  che dispone che per l'anno 2019 che prevede l'assegnazione ai piccoli Comuni contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifìci pubblici e patrimoniocomunale.

In una nota Lega VdA precisa che anche i Comuni valdostani potranno beneficiare dei contributi previsti nella legge di bilancio. "Sono infatti - si legge in una nota - più di tre i milioni di euro assegnati ai nostri piccoli Comuni di montagna, ad ulteriore riprova della grande attenzione che la Lega ha sempre avuto, e continua ad avere, nei confronti degli enti locali".

Nello specifico le somme erogate saranno così ripartite:- Un contributo di 40mila euro, per un totale di 2 milioni 240 mila euro, ai comuni di Allein, Antey-Saint-André, Arnad, Arvier, Avise, Ayas, Bard, Bionaz,Brissogne, Brusson, Challand-Saint-Anselme, Challand-Saint-Victor,Chambave, Chamois, Champdepraz, Champorcher, Cogne, Doues, Emarèse, Etroubles, Fénis, Fontainemore, Gaby, Gignod, Gressoney-la-Trinité, Gressoney-Saint-Jean, Hône, Introd, Issime, Issogne, Jovençan, LaMagdeleine, La Thuile, Lillianes, Montjovet, Ollomont, Oyace, Perloz, Pollein,Pontboset, Pontey, Pré-Saint-Didier, Rhêmes-Notre-dame, Rhêmes-Saint-Georges, Roisan, Saint-Denis, Saint-Marcel, Saint-Nicolas, Saint-Oyen, Saint-Rhémy-en-Bosses, Torgnon, Valgrisenche, Valpelline, Valsavarenche, Verrayes e Villeneuve.

Inoltre, un contributo di 50mila euro, per un totale di 850mila euro, ai Comuni di: Aymavilles, Charvensod, Châtillon, Courmayeur, Donnas, Gressan, La Salle,Morgex, Nus, Pont-Saint-Martin, Quart, Saint-Christophe, Saint-Pierre, Saint-Vincent, Sarre, Valtournenche e Verrès.

"Dopo anni in cui i piccoli comuni sono stati dimenticati dai governi a guida PD ,che si sono ricordati di loro unicamente quando sono stati utilizzati come fondi cassa per garantire la stabilità del Paese in Europa - si legge ancora nella nota leghista - il Governo della Lega torna oggi a far sentire la vicinanza del livello nazionale con gli enti locali".

Vine poi spiegato che "con questo provvedimento, oltre che con la conferma dello sblocco degli avanzi di amministrazione, il Governo della Lega dimostra di passare dalle parole ai fatti, imprimendo una netta inversione di marcia rispetto al passato. I piccoli Comuni - conclude la nota - con questo aiuto concreto, tornano ora ad essere ascoltati e sostenuti nell’esercizio delleloro funzioni amministrative".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore