ATTUALITÀ POLITICA | domenica 22 settembre 2019 23:21

ATTUALITÀ POLITICA | 18 gennaio 2019, 17:54

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA: 5S, Da Roma fondi ai comuni valdostani

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA: 5S, Da Roma fondi ai comuni valdostani

Il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle esprime ampia soddisfazione per il decreto ministeriale del 10 gennaio 2019 che attribuisce ai Comuni, per l’anno 2019, contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale.

«Finalmente, dal Governo arrivano risposte concrete ai bisogni reali e alle esigenze dei piccoli Comuni - commentano i Consiglieri del M5S -. Nella nostra Regione, i 56 comuni con popolazione inferiore a 2000 abitanti potranno godere di contributi fino a 40.000 euro l’uno; i 17 comuni tra i 2000 e i 5000 abitanti di un contributo di 50.000 euro l’uno. Il totale dei contributi a disposizione della Valle d’Aosta per il 2019 ammonta a 3 milioni e 90 mila euro.»

I Comuni beneficiari del contributo possono finanziare uno o più lavori pubblici, a condizione che gli stessi non siano già integralmente finanziati da altri soggetti e che siano aggiuntivi rispetto a quelli già in programma; l’inizio dell'esecuzione dei lavori dovrà avvenire entro il 15 maggio 2019.

«Effettuare investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strutture sportive, strade ed edifici comunali di varia destinazione - aggiungono i Consiglieri - significa non solo effettuare investimenti per tutelare l’incolumità dei cittadini e per valorizzare il patrimonio pubblico, ma anche prevenire eventuali futuri danni strutturali più ingenti dal punto di vista economico.»

«Data l’attuale situazione di incertezza economica regionale e nazionale - concludono -, siamo certi che la Regione Valle d’Aosta e l’Assessorato competente lavoreranno insieme ai Comuni al fine di beneficiare di tali preziosi contributi, nel rispetto dei termini previsti.»

M5S

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore