Eccellenze Valdostane | mercoledì 24 aprile 2019 08:56

Eccellenze Valdostane | 16 gennaio 2019, 11:31

Le eccellenze della Valle d'Aosta a Linea Bianca Rai

Valle d’Aosta sarà protagonista, con le sue eccellenze architettoniche, dell’artigianato, enogastronomiche e naturalistiche, della puntata di sabato 19 gennaio del programma “Linea bianca”, in onda su Rai 1 dalle ore 14

Foto repertorio

Foto repertorio

Nel corso dell’appuntamento che vuole valorizzare l’artigianato, la viticoltura eroica e i suoi prodotti, l’enogastronomia, le bellezze naturali e i comprensori sciistici, i conduttori Massimiliano Ossini, Lino Zani e Giulia Capocchi porteranno gli spettatori attraverso i paesaggi del Gran Paradiso insieme alla guida alpina Abele Blanc, a scoprire l’Ospizio del Gran San Bernardo per arrivare a Cogne, in Valnontey, in compagnia delle guardie del Parco nazionale del Gran Paradiso.

Nel loro viaggio attraverso le varie eccellenze della Valle d’Aosta, i conduttori saranno poi ad Aymavilles per ammirare da vicino il Castello, per poi passare a Cogne e seguire il lavoro particolare de Les Dentelles. Non mancherà l’appuntamento con la viticoltura e in particolare con la realtà rappresentata dal Centro di Ricerca, Studi e Valorizzazione per la Viticoltura montana-Cervim.

Spazio, infine, alla neve e agli sport ad essa collegati: con Marco Albarello si parlerà dell’organizzazione della Coppa del Mondo di fondo in programma il 16 e 17 febbraio a Cogne; con Davide Vuillermoz, Presidente di Pila SpA, sarà l’occasione per promuovere il comprensorio di Pila.Linea bianca è un programma di forte richiamo ed è un tradizionale appuntamento con la montagna, le sue culture, le curiosità, le tradizioni per esplorare la montagna nei suoi molteplici aspetti.

Il programma si attesta su dati di ascolto di circa 2 milioni di spettatori, pari a circa  il 13% di share nella sua fascia oraria.

"Il supporto fornito dall’Assessorato fa parte di una strategia di comunicazione importante per promuovere al meglio le nostre eccellenze – sottolinea l’Assessore Laurent Viérin-.  Le riprese video consentiranno di portare nelle case di milioni di italiani le nostre eccellenze naturali, artigianali, architettoniche, culturali ed enogastronomiche oltre che fornire un’immagine molto vera e dinamica della nostra regione. Questo tipo di trasmissioni permette di veicolare l’immagine della Valle d’Aosta in maniera diretta ed efficace".

L'assessore sottolinea, infine, che il programma ha un seguito anche sui social a dimostrazione di come sia fondamentale agire su più fronti per catturare un più ampio pubblico, in particolare quello giovanile.

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore